Spaccio di hashish: un arresto, una denuncia e 135 grammi sequestrati

I carabinieri della Stazione di Rivergaro hanno sequestrato complessivamente 135 grammi di hashish, arrestato un 40enne pregiudicato piacentino e denunciato a piede libero un 19enne di origini siciliane, entrambi per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Il 19enne era stato notato dai militari durante la mattinata del 25 gennaio nel territorio del comune di Gossolengo a bordo della sua autovettura. Sottoposto ai controlli e a una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un pezzo di hashish del peso complessivo di 30 grammi. Per il giovane è dunque scattata la denuncia per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacenti.

Nel pomeriggio dello stesso giorno sempre i carabinieri di Rivergaro hanno controllato un 40enne piacentino mentre transitava a Piacenza a bordo del proprio furgone in transito a Piacenza. L’uomo, con precedenti per droga, aveva un panetto di hashish del peso di 100 grammi.

Estesa anche all’abitazione, la perquisizione ha consentito ai militari di rinvenire ulteriori 5 grammi della medesima sostanza stupefacente ed un bilancino di precisione.

Il 40enne piacentino è stato pertanto dichiarato in arresto e, su disposizione della Procura di Piacenza, messo agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.