PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tennistavolo, insidie Eppan e Genova per la Teco Corte Auto

Più informazioni su

La Teco Corte Auto, forte del secondo posto in classifica, riprende il cammino nel campionato di A1 femminile di tennistavolo.

Dopo il pareggio contro la corazzata Castelgoffredo, la squadra guidata da Olga Dzelinska ha perso l’imbattibilità con Norbello per poi ottenere una stretta vittoria sul fanalino Torino; in Coppa Italia, dopo aver ben figurato nel girone, è arrivata una pesante sconfitta contro la Bagnolese. Nulla di allarmante comunque, nel contesto del grande equilibrio che regna nel campionato.

Le magiostrine sono ora attese dal sesto concentramento in programma a Castelgoffredo, dove si disputeranno quarta e quinta giornata di ritorno: per il Corte due incontri insidiosi contro Eppan e Genova.

La squadra altoatesina, sfortunata per la perdita a inizio stagione dell’asso Vivarelli, dopo una partenza da dimenticare ha inanellato una serie di risultati positivi, recuperando terreno e tornando a ridosso del gruppo play off; matricola terribile è invece Genova, con la belga De Graf e la cubana Lovat in piena crescita.

Il Corte dovrà puntare sull’imbattuta Strbikova, cercando di non farsi sorprendere dalle tattiche avversarie e senza rischiare troppo: un doppio confronto nel quale la squadra piacentina dovrà difendere il preziosissimo secondo posto con l’obiettivo di qualche successo importante che aiuti a ritrovare fiducia.

“Questo calo ci stava – sottolineano dal club – non dimentichiamo che siamo la grande rivelazione del campionato: il nostro obiettivo era la valorizzazione massima della giovane Barani, cercando qualcosa di importante. Ora bisogna solamente trovare la tranquillità con i giusti equilibri tattici”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.