Aria, da domani stop alle misure emergenziali. Ma le polveri “sforano” ancora

Più informazioni su

Polveri sottili, dal 1 marzo ripristinate le normali limitazioni al traffico, ma negli ultimi due giorni registrati due “sforamenti”.

Come fa sapere infatti in una nota il Comune di Piacenza, a seguito del bollettino diffuso nella mattinata del 28 febbraio da Arpae, rientra nella nostra città l’allerta inquinamento legata al superamento dei valori limite di pm 10 e vengono quindi sospese, a partire da domani, venerdì 1 marzo, le misure emergenziali in vigore in questi giorni, tra cui l’estensione del divieto di circolazione ai mezzi diesel Euro 4 e l’abbassamento delle temperature negli ambienti domestici, non oltre i 19° C.

Si ripristinano pertanto le consuete restrizioni al traffico previste dal Piano regionale integrato per l’aria sino al 31 marzo: stop per i veicoli a benzina pre Euro ed Euro 1, nonché per i diesel sino alla categoria Euro 3 inclusa, per i ciclomotori e motocicli a due tempi pre Euro, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30 (sul sito www.comune.piacenza.it, con evidenza in home page, sono riportate tutte le informazioni utili a riguardo)

Va però sottolineato come nella nostra città già da due giorni i valori di Pm10 – nella norma nelle giornate del 24 e del 25 febbraio, ragion per cui Arpae ha deciso di sospendere le misure emergenziali – siano tornati oltre il limite massimo consentito dalla legge di 50 microgrammi per metro cubo (64 martedì 26 febbraio, 70 mercoledì 27 febbraio, dati Arpae).

Se a questi due si aggiungesse un nuovo sforamento, potrebbero quindi tornare in vigore i divieti su traffico e riscaldamento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.