Concorso “Flaviano Labò”, domenica la finale ai Teatini

Prende il via mercoledì 13 febbraio il XV Concorso Internazionale per giovani voci liriche “Flaviano Labò”, organizzato da Fondazione Teatri e Associazione Amici della Lirica di Piacenza.

Per tre giorni, da mercoledì 13 a venerdì 15 febbraio al Salone degli Scenografi del Teatro Municipale di Piacenza, si svolgeranno le fasi eliminatorie e la semifinale, in vista del concerto dei finalisti in programma domenica 17 febbraio alle 18 alla Sala dei Teatini di Piacenza, aperto al pubblico a ingresso libero.

Per questa nuova edizione del concorso a cadenza biennale, dedicato al celebre tenore piacentino Flaviano Labò, sono arrivate 120 iscrizioni provenienti da moltissimi paesi, tra cui Armenia, Bulgaria, Canada, Nuova Zelanda, Cina, Corea, Messico, Montenegro e Giappone, ma non manca un significativo numero di giovani cantanti italiani e di studenti provenienti dal Conservatorio “Nicolini” di Piacenza, oltre che dal “Boito” di Parma e dal “Verdi” di Milano.

Il Concorso è occasione di particolare rilievo per i giovani cantanti lirici di farsi conoscere e apprezzare da una prestigiosa giuria di esperti.

A giudicare le doti vocali dei concorrenti saranno Alessandro Di Gloria, casting manager del Teatro Massimo di Palermo e consulente casting del Teatro Real di Madrid, Daniela Dimova, direttore del Theatre and Music Production Centre di Varna (Bulgaria), Cristina Ferrari, direttore artistico della Fondazione Teatri di Piacenza, Giovanni Gavazzeni, critico musicale, Giovanna Lomazzi, responsabile casting del Teatro Sociale As.Li.Co di Como, Cristiano Sandri, responsabile area artistica del Teatro Regio di Parma, Gianni Tangucci, direttore artistico dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino, Vittorio Terranova, direttore artistico del Concorso Internazionale di canto lirico “Ferruccio Tagliavini” di Graz (Austria), Giuliana Biagiotti, presidente degli Amici della Lirica di Piacenza.

I finalisti potranno essere impegnati nella programmazione della Stagione 2019-2020 della Fondazione Teatri di Piacenza, in manifestazioni e concerti organizzati dall’Associazione Amici della Lirica, mentre ai primi tre classificati verranno assegnati rispettivamente 3500 euro (primo premio), 2500 (secondo premio) e 1500 euro (terzo premio).

Sarà inoltre assegnato il Premio «Theatre & Music Production Centre State Opera Varna» a discrezione del direttore generale Daniela Dimova: verranno scelti uno o più cantanti da impegnare nella Stagione 2020 del Teatro dell’Opera di Varna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.