Il fiuto del cane antidroga non tradisce: la Finanza arresta due corrieri con 1,5 kg

La Guardia di Finanza di Piacenza arresta, in pieno giorno, due giovani corrieri con 1,5 kg di droga alla stazione ferroviaria di Piacenza.

E’ stato il fiuto del cane antidroga ad aver permesso ai militari di intercettare e fermare, nel sottopassaggio della stazione, due giovani di origine senegalese provenienti da Milano e diretti a Parma.

Uno dei due fermati, a seguito di specifica richiesta, – riferiscono le Fiamme Gialle – ha consegnato solo qualche grammo di marijuana nascosto all’interno di un pacchetto di sigarette, ma l’insistenza della segnalazione del cane e il forte odore che proveniva dai bagagli dei due, hanno spinto la pattuglia ad approfondire i controlli.

All’interno della stazione della polizia ferroviaria, che ha prestato pronta assistenza ai militari della Guardia di Finanza, sono stati così ispezionati i bagagli della coppia: all’interno era nascosta una rilevante quantità di sostanza stupefacente – oltre un chilo e mezzo di marijuana e poco più di un grammo di hashish – accuratamente sigillata in buste di plastica. Droga che avrebbe fruttato sul mercato circa 15.000 euro.

Arrestata in flagranza per detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio, la coppia è comparsa davanti al giudice per il processo per direttissima e condannata ad un anno e sei mesi. E’ stata concessa loro la sospensione condizionale della pena e sono stati rimessi in libertà.

Da successivi accertamenti, uno dei due senegalesi è risultato sprovvisto di regolare permesso di soggiorno: nei suoi confronti è stato emesso provvedimento di espulsione con l’ordine di lasciare il territorio dello Stato entro 7 giorni.

“L’operazione – sottolinea il Comando provinciale della Guardia di Finanza – rientra nel rafforzamento, da parte del Corpo e di tutte le altre Forze di Polizia, dell’attività di prevenzione e contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti che continua ad essere largamente diffuso anche nel territorio piacentino”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.