Quantcast

“Nell’ex Manifattura Tabacchi un parco da 25mila mq e 260 alloggi sociali” foto

“Un grande progetto di rigenerazione urbana molto importante anche dal punto di vista ambientale”.

Con queste parole il sindaco Patrizia Barbieri ha presentato il progetto di riqualificazione dell’ex Manifattura Tabacchi, all’interno del quartiere dell’Infrangibile a Piacenza.

“Con la convenzione firmata nel dicembre del 2018 – ha proseguito Barbieri – siamo riusciti a portare a casa risultati molto importanti. Abbiamo un parco di 25mila metri quadrati e ne siamo orgogliosi perchè è un altro polmone che viene restituito alla città, abbiamo un’edilizia sociale convenzionata in classe A di prestigio e vi sono opere compensative importantissime, come la ciclabile che da via XXIV Maggio arriva alla Pertite”.

Ex Manifattura Tabacchi

“Abbiamo poi la possibilità di avere anche un progetto innovativo come l’accumulo delle acque piovane. Penso che sarà significativo avere il recupero di un’area così importante a fare da cerniera in una zona come quella dell’Infrangibile, un’opera fondamentale per dare una risposta alla città”.

Ex Manifattura Tabacchi la presentazione in Comune

IL PROGETTO – “Le case nel parco”, questo il nome del progetto di recupero dell’area ex Manifattura Tabacchi, presentato in Comune di Piacenza dal sindaco Patrizia Barbieri, insieme all’assessore Erika Opizzi, Paola Delmonte responsabile sviluppo Cassa Depositi e Prestiti, Massimo Dominici di Prelios Sgr. 

Mario Spezia, presidente di ConCopAr, la cooperativa che si occuperà dell’intervento urbanistico, ha ripercorso le tappe del progetto: “Alla società immobiliare Quadrifoglio, formata da una serie di cooperative piacentine e andata in liquidazione, è subentrata Cassa Depositi e Prestiti Investimenti che sta finanziando in tutta Italia una serie di interventi di housing sociale. Attraverso Prelios srg e un fondo finanziario apposito Estia è quindi stata affidata a ConCopAr la progettazione, la costruzione e la gestione di tutto il complesso urbano”.

All’interno del comparto è prevista inoltre la realizzazione anche di un nuovo punto vendita della Conad.

Ex Manifattura Tabacchi

L’avvio del cantiere all’intero dell’area ora occupata dall’industria dismessa con una serie di capannoni è previsto nei prossimi mesi, previa demolizione delle strutture e bonifica del terreno.

Il complesso, delimitato da via Montebello e via Raffalda, si trova nel quartiere dell’Infrangibile e si sviluppa su un’area di 58 mila metri quadrati, di cui 30 mila attualmente occupati da capannoni in disuso. 

L’intervento, del valore complessivo di 45 milioni di euro, sarà realizzato dal Fondo Estia Social Housing, istituito e gestito da Prelios Sgr, partecipato all’80 per cento da Cassa Depositi e Prestiti (attraverso il fondo Fia) con Cariparma Credit Agricole nel ruolo di banca finanziatrice. 

Ex Manifattura Tabacchi

Il progetto prevede la demolizione dei capannoni già presenti, la bonifica delle aree, e la riconversione del comparto in residenziale. In particolare saranno realizzati 260 alloggi sociali, destinati realtà escluse da abitazioni Erp, come giovani coppie, anziani ecc.

Gli edifici saranno realizzati a margine di un parco verde che sarà a disposizione della cittadinanza. 

Ex Manifattura Tabacchi

Tra le altre opere previste figurano anche la realizzazione di due parco giochi per bambini e orti urbani. Sul fronte delle aree commerciali, è prevista l’apertura di un supermercato Conad, così come di 8 piccoli esercizi commerciali di vicinato, e di altri servizi a disposizione della comunità.

Le demolizioni inizieranno a marzo 2019, le opere di urbanizzazione partiranno invece nell’estate. Sempre per la fine di luglio è prevista l’apertura del cantiere con la costruzione delle prime 5 palazzine.

Ex Manifattura Tabacchi

L’operazione ha visto la collaborazione tra pubblico e privato, con i proprietari delle aree, tra cui Cassa Depositi e Prestiti immobiliare, a cui è subentrato il fondo Estia social housing, gli investitori il fondo Fia, Prelios, ConCopAr, cooperativa piacentina che si occupa per conto di un Ati della progettazione, realizzazione e gestione sociale dell’intervento. 

Ex Manifattura Tabacchi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.