Piace al Garilli con la Pro Patria, Pro in campo a Cuneo?

Un Piacenza rinfrancato dal blitz esterno di Carrara nel turno infrasettimanale torna al Garilli per ospitare la Pro Patria (domenica ore 18.30, diretta su PiacenzaSera).

Un successo importante quello ottenuto in Toscana, arrivato dopo un periodo complicato e che, complice il ko della Pro Vercelli con l’Entella, ha riportato i biancorossi in vetta alla classifica a braccetto con i piemontesi (che hanno però due gare in meno).

Sarà un’altra gara da prendere con le molle: la Pro Patria sta disputando un ottimo campionato, certificato dai 40 punti sin qui raccolti – che valgono il settimo posto in classifica – e dalle vittorie pesanti su, tra le altre, Entella, Carrarese e Pisa. A conferma del buon momento degli ospiti il successo nell’ultimo turno sul Novara.

All’andata i biancorossi in gran spolvero si imposero per 4-1; Franzini spera ovviamente di ripetere la prestazione domenica, ma dovrà fare a meno di Nicco, oltre che di Mulas e Troiani. Tornerà però a disposizione, dopo il turno di squalifica, Della Latta.

IL PRO GIOCA? – Mistero invece in casa Pro Piacenza: da chiarire se la società rossonera – chiamata dalla Lega a tornare in campo dopo una serie di rinvii – riuscirà a presentare una squadra per la trasferta di Cuneo.

Negli ultimi giorni in via De Longe si è insediato il quarto direttore generale della stagione, Carmine Palumbo, chiamato ad allestire, praticamente da zero o quasi, una formazione da schierare in Piemonte.

Vi sarebbero però stati una serie di problemi per il tesseramento di alcuni giocatori e la partita è a rischio anche perché a quanto pare la squadra si presenterebbe senza staff tecnico: in caso di forfait (sarebbe il quarto) per il Pro scatterebbe l’esclusione dal campionato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.