Spaccio di droga sull’argine di Po, due arresti: avevano coca ed eroina

Spaccio lungo l’argine del Po, due stranieri in manette ed oltre un etto di droga sequestrata.

L’operazione, condotta dai carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Piacenza con i colleghi del Nucleo Radiomobile di Fiorenzuola d’Arda. è scattata nei giorni scorsi a San Nazzaro di Monticelli.

I militari, dopo una serie di appostamenti, hanno individuato i due, entrambi magrebini residenti nel milanese di 32 e 26 anni, che si spostavano a bordo di utilitarie. Quando l’autovettura con a bordo la coppia è stata individuata, i militari – alcuni dei quali si trovavano sulla sponda lodigiana del Po, altri nei pressi di San Nazzaro – hanno circondato il mezzo bloccandone così la fuga.

Nelle tasche dei loro giubbotti gli stranieri avevano due buste di cellophane con all’interno 107 grammi tra cocaina ed eroina. Lo stupefacente è stato sequestrato e la coppia è finita in manette. Entrambi si trovano ora nel carcere di Piacenza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Stessa sorte, alla fine di gennaio, era toccata ad altri due cittadini stranieri sorpresi sempre a San Nazzaro con 60 grammi di cocaina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.