TargaSystem, controllati 14 mila veicoli e elevate 88 sanzioni foto

TargaSystem, in un mese la Polizia Municipale di Piacenza ha controllato 14 mila veicoli ed elevato 88 sanzioni.

E’ questo un primo bilancio, fornito dall’assessore alla sicurezza Luca Zandonella e dal comandante della Municipale Giorgio Benvenuti, a un mese dall’introduzione del nuovo software TargaSystem in dotazione alle pattuglie.

Il dispositivo (del costo complessivo per l’amministrazione di circa 10mila euro) consente la rilevazione in tempo reale, attraverso la lettura della targa, della regolarità di assicurazione e revisione dei veicoli oggetto di attenzione.

In un mese sono stati controllati 14mila veicoli, ed elevate 88 sanzioni, di cui 66 per revisione omessa o scaduta, 5 per assicurazione scaduta o mancante, altre 17 per violazioni al veicolo o al conducente.

“L’amministrazione ha deciso di migliorare tutte le attrezzature in dotazione alla Polizia Municipale – ha detto l’assessore Zandonella -. Con TargaSystem è possibile controllare in tempo reale regolarità di assicurazioni e revisioni, e altri comportamenti scorretti del guidatore. Dal punto di vista della sicurezza stradale, è una garanzia per tutta la città”.

“La revisione scaduta è molto spesso imputabile a una dimenticanza, ma è evidente che questo mette a repentaglio la sicurezza del guidatore e di altri utenti della strada – osserva il comandante Benvenuti -. La nostra intenzione è questa: salvaguardare la sicurezza della circolazione. Le violazioni riguardanti auto non revisionate o non assicurate vengono considerate come gravi dallo stesso Codice della Strada. Altra cosa importante, con TargaSystem le sanzioni vengono contestate in tempo reale, oltre a togliere subito dalla strada veicoli che non possono circolare”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.