Vendita azioni Iren, i Liberali: “Pausa di riflessione”

I LIBERALI: PAUSA DI RIFLESSIONE PER IREN – La nota stampa

L’Associazione dei Liberali piacentini prende posizione a proposito della vendita della quota comunale dell’Iren e sottolinea anzitutto, in una nota, di ritenere che “la proposta debba essere sottoposta ad una verifica da parte delle forze della maggioranza” chiedendo nel frattempo una pausa di riflessione”.

La nota così prosegue: “La gestione della cosa pubblica comunale soffre di sacche di inefficienza e di duplicità di enti, che hanno solo alimentato il clientelismo e la burocratizzazione dell’ente stesso. Occorre, prima di depauperare il Comune, essere ben certi che la cosa sia indispensabile e che non vi sia la possibilità di incidere su sprechi o su spese non indispensabili.

Il rapporto con Iren, poi, deve essere assolutamente rivoltato: occorre non ricorrere a sponsorizzazioni (peraltro minimali interessate) da parte di Iren ma aumentare invece i controlli in nome del servizio all’utenza, che oggi non è difesa da nessuno perché i Comuni hanno rinunciato a svolgere, anche a questo proposito, il loro ruolo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.