Busa Foodlab, Traversoni al rientro nel derby contro Fiorenzuola “Posso dare tanto”

Una partita decisamente importante, un ritorno in campo fondamentale per il Busa Foodlab Gossolengo.

Dopo qualche lunga settimana di assenza, sabato scorso in occasione dell’incontro con Iglina Albisola, è tornata tra le convocate di coach Cornalba anche il libero Michela Traversoni. Una freccia in più all’arco biancoverde, una giocatrice tutta grinta che sta riacquistando la forma migliore dopo un periodo decisamente in salita.

“Ho sofferto tanto a stare fuori dal campo” – racconta Michela Traversoni – “L’inizio del nuovo anno non è stato molto fortunato ma non vedevo l’ora di tornare in campo e riprendere ad allenarmi: so che posso dare tanto a questa squadra e tirare fuori il meglio di me. Siamo in un momento importante della stagione nel quale dobbiamo mantenere la posizione in classifica, serve il meglio da parte di tutte”.

La sfida del Pala Magni di sabato (partita al via alle 20:30) costituirà un importante crocevia non solo per Michela Traversoni ma anche per tutto il Busa Foodlab.

Pavidea Fiorenzuola non è mai stata un’avversaria banale duellando pallone su pallone nel corso della passata stagione per un posto nei playoff: l’ultima trasferta in Val d’Arda si chiuse con una rocambolesca vittoria al tiebreak, risultato che decise anche la sfida di andata al Palazzetto dello sport di Gossolengo.

Per Traversoni, originaria del lodigiano, la partita di sabato non sarà troppo diversa dalle altre sebbene l’avversaria, nonostante gli infortuni, sia decisamente temibile e carica di orgoglio. “Non sento così tanto il clima del derby perché non sono della zona.

“Fiorenzuola però è una bella squadra sempre difficile da affrontare” – conclude il libero di casa Busa Foodlab – “Devo però dire che è un campionato davvero strano: puoi perdere anche contro l’ultima in classifica, non ci si può permettere di abbassare la guardia contro nessuna avversaria”.

Nicolò Premoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.