Amazon, 300 studenti in maschera in visita al centro di distribuzione di Castelsangiovanni

Più informazioni su

Con l’ampliamento del programma di visite guidate nei propri centri di distribuzione lanciato lo scorso mese di gennaio, in occasione dei festeggiamenti di Carnevale, Amazon ha organizzato dei tour speciali rivolti agli studenti della scuola primaria “Cardinal A. Casaroli” di Castel San Giovanni.

Nei giorni scorsi, oltre trecento bambini di terza, quarta e quinta elementare hanno preso parte ai tour guidati organizzati dall’azienda nello stabilimento piacentino: tutti i piccoli visitatori, in maschera per l’occasione, hanno potuto vedere con i propri occhi come funziona un centro di distribuzione Amazon.

Le visite degli studenti organizzate nel corso della settimana dei festeggiamenti di Carnevale rientrano nell’ambito del programma di tour guidati all’interno dei centri Amazon che l’azienda ha recentemente ampliato e rinnovato, “in modo da far sentire i visitatori più coinvolti in tutti gli aspetti della vita all’interno del magazzino”.

Nel centro di distribuzione di Castel San Giovanni sono previsti due tour al giorno, dal lunedì al venerdì. Chiunque desideri visitare il centro logistico può prenotare un tour al seguente link: www.amazon.it/fctours.

Lo scorso weekend l’azienda ha inoltre organizzato dei festeggiamenti speciali per i dipendenti dello stabilimento di Castel San Giovanni e le loro famiglie, principalmente rivolti ai più piccoli. Durante la giornata, un truccabimbi è rimasto a disposizione dei partecipanti per realizzare disegni simpatici sui visi dei più piccoli.

I dipendenti e i loro familiari hanno poi assistito allo spettacolo “La vera storia di Re Carnevale” e fatto merenda tutti insieme, mascherati. Il pomeriggio di festa organizzato da Amazon ha permesso ai dipendenti e ai loro familiari di trascorrere una piacevole giornata ricca di risate e divertimento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.