A Cadeo arriva la Fanfara dei Bersaglieri

Più informazioni su

Grandi festeggiamenti per la tradizione festa annuale dell’Associazione Combattenti Reduci sezione di Cadeo (Piacenza).

Domenica 3 marzo a festeggiare i 71 anni di attività dell’associazione vi sarà la Fanfara dei Bersaglieri di Cremona in concerto che accenderà le vie di Roveleto. L’evento nasce grazie alla collaborazione tra l’associazione di Cadeo guidata dal presidente Nino Montagna e l’Amministrazione Comunale di Cadeo.

“L’associazione Combattenti e Reduci di Cadeo anno dopo anno continua ad essere preziosa custode del passato – ha dichiarato Marco Bricconi, primo cittadino di Cadeo – un passato ricco di valori che oggi più che mai ha bisogno di essere valorizzato e annunciato, soprattutto alle nuove generazioni. Strada che da anni cerchiamo di percorrere a fianco dell’Associazione, vivendo le commemorazioni insieme agli studenti della scuola media. Gettiamo ai ragazzi piccoli semi perché sappiano dire, un domani, no alla violenza e alla guerra”.

Il programma – La domenica si apre alle ore 9 con l’arrivo della Fanfara dei Bersaglieri “Pietro Triboldi” di Cremona che si esibisce in concerto lungo le vie di Roveleto fino a far ritorno al Municipio di Cadeo, dove i presenti uniti in corteo raggiungeranno Monumento dei Caduti.

Dalle ore 11 i festeggiamenti si spostano a Saliceto: messa in onore dei caduti e dei soci defunti, seguita dal corteo per il Monumento dei Caduti e pranzo nel salone parrocchiale in collaborazione con la “Pro Loco Salicetese”.

“Volevamo festeggiare con la consegna di una medaglia a tutti i decorati al Merito della Repubblica del nostro Comune ma i tempi burocratici sono estremamente lunghi – spiega Fabio Piazza, segretario dell’associazione Combattenti e Reduci di Cadeo -. Grazie alla disponibilità di uno sponsor avremo comunque la possibilità di vivere una grande giornata con ben 35 membri della Fanfara dei Bersaglieri di Cremona”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.