Ciclismo, domenica debutto per la formazione Juniores del Cadeo Carpaneto

Sta per scadere il conto alla rovescia per il debutto stagionale della formazione Juniores targata Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco Baiocchi Alchem Cadeo Carpaneto, frutto della collaborazione (attraverso la plurima, oltre alla sinergia nelle altre categorie giovanili) tra la realtà bresciana Aspiratori Otelli e quella piacentina Cadeo Carpaneto.

Domenica, infatti, la rinnovata formazione sarà al via del settimo Memorial Fiorenzo Montanari-Trofeo Fulvio Schivardi alla memoria, corsa su strada di 99 chilometri con partenza e arrivo a Ro di Montichiari (Brescia). Prime pedalate alle 13,30 su un circuito di 9 chilometri e 900 metri da ripetere dieci volte e contenente l’ascesa del Colle di San Pancrazio.

La rosa Junior conta quindici unità, ma per regolamento la squadra sarà al via con dodici atleti, con un turno di riposo che in questo week end riguarderà Luca Rizzi, Gabriele Palmiri e Andrea Agosti. Attaccheranno il numero, invece, Massimiliano Belloni, Francesco Calì, Gabriele Coloberti, Giosuè Epis, Davide Facchini, Matteo Freddi, Michele Guarneri, Mattia Pinazzi, Andrea Piras, Andrea Rabba, Matteo Tarolla e Pierpaolo Zanelli. Il tutto in una squadra con un mix di atleti del primo e del secondo anno, a forte continuità societaria dove non manca comunque qualche arrivo.

A fare il punto della situazione è il direttore sportivo Giambattista Bardelloni. “Ho a disposizione – spiega – un gruppo di quindici ragazzi dalle caratteristiche varie per una rosa dove non manca nulla. In volata puntiamo su Epis e Pinazzi, mentre in salita possono far bene i vari Tarolla, Freddi, Coloberti, Facchini e Belloni. Nel mezzo, sui percorsi ondulati abbiamo varie soluzione con tanti ragazzi”.

“Possiamo disputare una buona annata, anche perché, oltre a chi ha già conosciuto la categoria, abbiamo atleti del primo anno del calibro di Calì ed Epis – vicini alle venti vittorie in due da Allievi nel 2018 con la stessa maglia – oltre a Coloberti; inoltre dal Cavenago è arrivato Piras, campione regionale e argento tricolore a cronometro”.

Quindi inquadra il debutto di Ro di Montichiari: “Lo scorso anno avevamo vinto con Alex Raimondi ed è una corsa più dura rispetto al 2018, con dieci passaggi sul Colle di San Pancrazio. Possono esserci tante soluzioni, ma mi aspetto una corsa veloce, con una media elevata. La squadra arriva con una buona condizione generale, tutti stanno bene”.

Dopo l’esordio di domenica, l’Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco Baiocchi Alchem Cadeo Carpaneto correrà il 24 marzo a Gussago (Brescia), sette giorni dopo a Treviglio (Bergamo), mentre aprile sarà aperto dalla partecipazione alla Novara-Suno, in programma domenica 7.

La rosa Juniores 2019 dell’Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco Baiocchi Alchem Cadeo Carpaneto: Andrea Agosti, Massimiliano Belloni, Francesco Calì, Gabriele Coloberti, Giosuè Epis, Davide Facchini, Matteo Freddi, Michele Guarneri, Gabriele Palmiri, Mattia Pinazzi, Andrea Piras, Andrea Rabba, Luca Rizzi, Matteo Tarolla, Pierpaolo Zanelli

Direttori sportivi: Giambattista Bardelloni, Davide Bardelloni, Eliano Ottelli, Matteo Freguglia, Stefano Masetti.

Nella foto Rodella, la formazione Juniores targata Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco Baiocchi Alchem Cadeo Carpaneto in occasione della presentazione di febbraio a Sarezzo ricordando il patron Giancarlo Otelli, scomparso a gennaio

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.