“Tra il dire e il fare”, laboratori creativi della scuola di Gragnano

Laboratori creativi pomeridiani sono in corso da tempo alla Scuola Media di Gragnano Trebbiense (Piacenza).

Grazie ai generosi volontari che si sono trasformati in maestri di ballo, come Cesare Tirelli e Maria Carla Ferrari, docenti di arte culinaria, come Anna Maria Sartori e Raffaele Bellavita, insegnanti di musica come Alex Viti e Amerigo Valenti, esperti dell’arte di coltivare la terra come Luigi Montanari e Cesare Tirelli, gli studenti hanno avuto la possibilità di mettersi alla prova in attività per loro non consuete.

I laboratori, ai quali partecipano circa sessanta studenti, rientrano nel Progetto “Tra il dire e il fare” che contempla anche un Corso di Educazione alla Pari che ha coinvolto una cinquantina di alunni: in coppia, una volta alla settimana, hanno svolto esercizi e compiti insieme, aiutandosi reciprocamente.

Con i laboratori creativi invece i giovani studenti mettono alla prova creatività e capacità manuali e artistiche che spesso vengono sottovalutate o non sollecitate.

“Siamo molto orgogliosi di questo progetto dalle importanti finalità educative – commenta il Sindaco Patrizia Calza e ringraziamo per la stretta e ed efficace collaborazione l’Istituto Comprensivo, l’Associazione Onlus “La Ricerca”, a cui spetta il coordinamento, e i nostri generosi concittadini: la loro disponibilità è un grande esempio di solidarietà ed espressione di un forte senso di appartenenza alla comunità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.