Everest vince per un soffio e resta seconda sola in classifica

Più informazioni su

L’Everest Piacenza Pallanuoto 2018 vince nella difficile vasca Orobica dello Spazio Sport One , al termine di una partita molto equilibrata , dove spesso i piacentini hanno dovuto rincorrere il risultato.

Sicuramente i padroni di casa meriterebbero molti più punti in classifica e certamente comunque il Piacenza non si è espresso al meglio delle sue possibilità.

Contratto in difesa, soprattutto nel chiudere il palo corto in zona da due, e troppo macchinoso nel gioco in attacco, nonostante il buon lavoro dei due centri e di Merlo in particolare, il settebello piacentino ha faticato oltremodo, permettendo così di dare entusiasmo alla squadra di casa.

Tuttavia, alla fine, quello che conta sono i 3 preziosissimi punti ottenuti a 47” dalla fine a causa di una ingenuità di Oggioni: rientrando in vasca anzitempo offriva ai piacentini un rigore che Cighetti trasformava chiudendo di fatto la partita.

Le altre squadre che lottano per il secondo posto hanno ceduto il passo e quindi i Piacentini si godono da soli la seconda posizione in classifica sempre a tre punti dal lanciatissimo Lodi.

In realtà, nel primo tempo, la squadra di Fresia, partiva bene grazie al tiro angolato di Maglione e alla rovesciata spettacolare di Fanzini dal centro. Questo 1-2, ha forse un po’ illuso i piacentini, che sul finale del primo parziale subiscono la rete di Brambilla.

Nel secondo quarto i piacentini si portano su 1-3 grazie al primo dei 3 gol di Alessio, ma a metà tempo le 2 reti di Tassi portano il risultato sul 3-3. Reazione piacentina che trova in Mastrogiovanni l’ultimo vantaggio della partita da qui alla fine. Infatti le 2 reti di Raimondi e quella di Esposito porteranno il risultato su 6-4 a favore dei padroni di casa.

E’ questo il momento più delicato per i piacentini, che all’inizio del 3 tempo, nei primi 2 minuti, realizzano con Bianchi e ancora Alessio, riportandosi così in parità; ma la consapevolezza e l’entusiasmo che hanno coinvolto gli atleti di Prebitich riportano nuovamente in vantaggio lo Spazio Sport One, che si fa ancora raggiungere sul 7-7 da un tiro di Zanolli al quale però risponde Tassi chiudendo così il terzo tempo su 8-7 in favore degli orobici.

Quarto tempo con il brivido: il Piacenza va in gol con Martini in superiorità numerica, riportando il risultato nuovamente in parità. La partita non lascia scampo ai malati di cuore, tant’è che Oggioni trova ancora il nuovo ennesimo vantaggio per i padroni di casa. A 3 minuti dalla fine della partita, Alessio, dopo un time-out chiamato da Fresia, al termine di una azione preparata, fissa il risultato sul 9-9.

In vasca la tensione agonistica sale al massimo e l’ingenuità già descritta degli Orobici permette al Piacenza di trasformare un rigore che risulterà decisivo e terminare l’incontro sul 9 a 10 finale.

Dopo 3 partite consecutive esterne, finalmente sabato prossimo 16 marzo, alle ore 17, il Piacenza ospiterà i Bresciani del Gam Team in una nuova probabile avvincente partita.

CAMPIONATO SERIE C – GIRONE 1
SPAZIO SPORT ONE – EVEREST PIACENZA PALLANUOTO 9 – 10 (1 – 2) (5 – 2) (2 – 3) (1 – 3)

Spazio Sport One Gamba, Mammana, Brambilla1, Greco, Conti, Oggioni1, Raimondi3, Tassi3, Biondi, Mostacchi, Fumagalli, Esposito1, Barbarisi.

Piacenza Pallanuoto 2018 : Bernardi, Nani, Alessio3, Lamoure, Martini1, Bianchi1, Merlo, Fanzini1, Cighetti1, Zanolli1, Mastrogiovanni1, Maglione, Sartori

Arbitro: Di Peso

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.