PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Impresa sfiorata per la LTP: il Centro Volley Reggiano si impone al tiebreak

Più informazioni su

Epilogo amaro per la LTP VAP sconfitta dal Centro Volley Reggiano, terza forza del campionato, al termine di una “battaglia” durata due ore e ventuno minuti, dove la squadra locale ha dato l’impressione di poter portare a casa l’incontro, ma dov’è mancato il killer instinct nei momenti chiave della partita.

Mister Chiappafreddo manda in campo la diagonale Rocca S.-Chinosi, bande Mazzocchi e Rabija, al centro Molinari e Contardi con Bersanetti libero. Partono forte le locali, trascinate dall’attacco di Contardi e dal muro di Mazzocchi; le ospiti si rifanno sotto ed allungano sul 5-7.

Si prosegue con una fase di cambio palla che fissa il punteggio sul 10-13, le locali piazzano un break di 4-0 passando a condurre (14-13). Pronta reazione delle reggiane che si riportano sul 19-21 e piazzano il break decisivo che vale il 19-24. La Academy prova a ricucire lo strappo con un muro ed una veloce di Molinari, ma un errore in battuta di Chinosi consegna il set alle avversarie (21-25).

Il secondo set si apre con la fuga delle ospiti, risponde la VAP con due punti di Contardi ed un attacco di Rabija (9-7). La partita è piacevole ed equilibrata; a turno le squadre provano ad allungare, ma la replica della controparte non permette break decisivi (10-8, 13-14, 15-16).

Sul diciassette pari le reggiane allungano mantenendo un vantaggio di due punti (20-22) e portandosi a casa il primo set point (21-24). Qui la LTP compie un piccolo capolavoro: un attacco e due ace di Chinosi portano le squadre in parità, un errore avversario consegna il set point alle locali, vanificato però da un errore in battuta. E’ un muro di Susanna Rocca a chiudere il set in favore delle locali (27-25).

Anche nel terzo parziale la partita si mantiene perfetto equilibrio: l’allenatore ospite chiama timeout e ottiene gli effetti sperati (9-11) ma le locali con Contardi e Rabija ricuciono lo strappo (16-15). Le ospiti sfruttano una fase di gioco favorevole e si portano sul 17-19, ma l’Academy non ci sta: con un attacco ed un muro di Chinosi seguiti da una veloce di Contardi mettono la testa avanti sul 20-19. Il finale è di marca locale: un errore reggiano in attacco seguito da due punti di Chinosi e uno di Rabija consegnano il set alla squadra di casa (25-21).

Sull’onda dell’entusiasmo del set precedente la LTP parte bene (9-6) con le reggiane che rispondono sfruttando anche qualche errore della VAP (12-15). Sul 13-17 Chiappafreddo ferma il gioco, l’effetto è quello sperato: un muro ed un ace di Chinosi, seguito da un errore avversario portano a le bianconveri a meno uno (16-17). Due attacchi ed un errore reggiano fissano il punteggio sul 17-19 seguito da un break decisivo (0-4) per il 17-23: è un errore locale in battuta a consegnare il set al Centro Volley Reggiano (21-25).

Nel set breve le reggiane sono decise a conquistare la vittoria (3-7): Chiappafreddo chiama timeout ed ottiene la reazione dalla squadra locale che si riavvicina per 6-8 al cambio campo. Prosegue il buon momento piacentino con la VAP che mette la testa avanti (9-8) per il primo time-out ospite. Le ospiti fanno valere tutta la loro esperienza portandosi sul 10-12.

Due attacchi di Mazzocchi e Chinosi valgono il dodici pari. Una veloce di Zanoni seguita da un errore in attacco della Academy portano il C.V.R. sul 12-14; replica ancora Chinosi per il 13-14, ma la vittoria va alle reggiane con un attacco vincente (13-15).

Per le piacentine un elogio a tutta la squadra che ha messo in campo una prestazione brillante, una menzione particolare per la giovane Chinosi autrice di 25 punti e vera spina nel fianco delle reggiane. Prossimo impegno è previsto venerdì sera 22 marzo a Parma contro il Circolo Inzani.

L.T.P. VAP – CENTRO VOLLEY REGGIANO RE 2-3 (21-25; 27-25; 25-21; 21-25; 13-15)

L.T.P. VAP PC: Mazzocchi 9, Rocca S. 2, Rocca B., Rabija 9, Chinosi 25, Contardi 15, Boiocchi, Gilioli, Lo Bartolo, Molinari 10, Caviati, Bersanetti (L1), Maestri (L2). All. Chiappafreddo-Savi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.