PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Malessere a scuola, diversi bambini in ospedale: si teme intossicazione alimentare

Diversi bambini della scuola materna di Castelvetro (Piacenza) “Giardino di Alice” e dell’asilo nido trasportati in ospedale: si teme una intossicazione alimentare.

E’ accaduto nel pomeriggio di martedì: i bambini, da quanto si è appreso, hanno accusato malessere con nausea e vomito; rapidamente è scattata l’allerta e sul posto sono intervenute per i soccorsi 4 ambulanze (una della Pubblica Assistenza Monticelli, 2 della Pubblica Assistenza di Cortemaggiore e una di Cremona), una automedica di Cremona e l’autoinfermieristica di Cadeo.

Quattro bambini, due maschi e due femmine di età compresa tra 1 e 4 anni, sono arrivati al pronto soccorso pediatrico di Piacenza e saranno trattenuti in osservazione per qualche ora. Le loro condizioni – riferisce l’Ausl – non sono gravi: l’equipe diretta da Andrea Cella ha deciso comunque di monitorare l’evolversi della situazione. Gli altri quattro bimbi finora interessati dalla stessa sintomatologia sono stati trasportati all’ospedale di Cremona.

Nelle ore successive – viene spiegato – al Pronto soccorso pediatrico di Cremona si sono presentati con mezzi propri un’altra trentina di piccoli, trattenuti in osservazione o smistati su altri ospedali. Anche il Pronto Soccorso Pediatrico di Piacenza è preparato all’eventualità che si possano presentare altri casi nelle prossime ore. Come da prassi, il personale del Pronto soccorso pediatrico di Piacenza ha allertato anche il Centro Antiveleno di Milano.

Sono circa 70 i piccoli che frequentano nido e materna. Sul posto anche i carabinieri, mentre l’Ausl ha immediatamente inviato sul posto un medico per l’avvio di un’indagine epidemiologica e un tecnico per i campionamenti sugli alimenti sospetti.

“Si propende per l’ipotesi di una tossinfezione non a causa infettiva – fa sapere l’azienda sanitaria -: la certezza sulla causa si potrà avere ovviamente solo a seguito dei test avviati”.

“Sono in corso tutte le verifiche per chiarire le cause – le parole del sindaco Luca Quintavalla giunto sul posto – il mio primo pensiero va ai bambini e alle loro famiglie, con l’auspicio che possano stare meglio al più presto”.

L’EMERGENZA – L’allerta è scattata poco prima delle 15. La telefonata giunta dalla scuola materna di Castelvetro riferiva di episodi di vomito che hanno visto coinvolti un paio di bambini.

La Centrale operativa Emilia Ovest ha quindi inviato un’ambulanza di Monticelli e l’auto infermieristica di Cadeo. In un secondo momento, si è accertato che gli episodi di vomito avevano interessato altri piccoli ed erano probabilmente riconducibili a un’intossicazione alimentare.

Il coordinamento del servizio di Emergenza territoriale di Piacenza ha quindi lavorato in stretto contatto con i colleghi di Parma e Cremona per allertare un numero di mezzi sufficienti a trasportare tutti i bambini interessati.

Si è deciso di suddividere i piccoli: 4 sono stati trasportati al Pronto Soccorso pediatrico di Piacenza e 4 a quello di Cremona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.