PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovi amici internazionali per il VO2 Team Pink: gemellaggio con le inglesi dell’RFDA

Più informazioni su

Nuova stagione, nuovi obiettivi e traguardi da raggiungere e anche nuovi amici. Per il VO2 Team Pink, il 2019 si prospetta tra continuità e novità, con il sodalizio piacentino che sabato scorso si è presentato ufficialmente nella cornice cittadina dell’Auditorium Sant’Ilario.

Oltre a riproporre le formazioni giovanili “rosa” Donne Esordienti, Donne Allieve e Donne Juniores, la società presieduta da Gian Luca Andrina ha stretto anche un gemellaggio internazionale, annunciato in chiusura di presentazione.

Le “panterine”, infatti, avranno nuove amiche: le ragazze della squadra inglese RFDA, che ha una rosa composta da sette Junior (2001-2002), sei Youth A (2003-2004, le nostre Allieve) e due Youth B (2005-2006), equivalenti alle nostre Donne Esordienti.

A Piacenza la formazione ciclistica britannica dello Yorkshire (tra l’altro sede dei prossimi Mondiali su strada) era rappresentata dal team manager Mick Dawes, accompagnato da Giulio Guidetti di CIOCC, sponsor che fornisce le biciclette a entrambe le squadre.

“Il VO2 Team Pink – ha affermato Dawes a Piacenza – è stato esempio di ispirazione per far nascere le nostre formazioni e speriamo di avere una relazione importante con voi. Vi aspettiamo ad agosto per correre una manifestazione internazionale Junior”.

L’intenzione sarebbe quella di uno scambio, con l’idea di far correre la RFDA in una gara giovanile in Italia. Il team britannico si dichiara “molto entusiasta di collaborare con il VO2 Team Pink e costruire amicizie tra ragazze e alleanze e forti relazioni tra i team”.

Nella foto di Fabiano Ghilardi, Dawes e Guidetti con Gian Luca Andrina, presidente del VO2 Team Pink (a sinistra)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.