PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Con il Papa per festeggiare il settantesimo di Confcooperative Piacenza

Una delegazione di circa sessanta cooperatori piacentini ha preso parte, sabato 16 marzo scorso, ad un’udienza papale concessa a Confcooperative nazionale che festeggiava il centenario dalla fondazione.

A guidare il gruppo di Piacenza, di cui ricorrono quest’anno i settant’anni di vita, il presidente regionale Francesco Milza, la direttrice provinciale Nicoletta Corvi e don Federico Tagliaferri. Con loro operatori che sul nostro territorio si occupano del settore sociale, agricolo, del lavoro e della logistica.

“Papa Francesco – afferma Nicoletta Corvi – ha colto in pieno l’essenza del nostro essere cooperatori; in una società che mira oramai esclusivamente al profitto ci ha ricordato di essere diversi, di dare priorità alle relazioni umane. L’impresa cooperativa deve comunque mirare a conseguire un utile, tramite un’azione efficace ed efficiente – ha sottolineato Francesco – ma nel contempo perseguendo l’equilibrata soddisfazione dei bisogni delle persone, e quindi della società”.

Ed è in questo filone che il presidente nazionale di Confcooperative Maurizio Gardini ha voluto evidenziare al pontefice gli impegni che l’associazione ha assunto nei confronti dei più deboli, ad esempio aprendo a Roma diversi luoghi di accoglienza.

Il Papa ha infine toccato anche la questione femminile. “La donna – ha detto il Pontefice – sa meglio concretizzare ciò che noi uomini a volte trattiamo come massimi sistemi; essa vede meglio che cos’è l’amore per il volto di ognuno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.