Notte da favola al Garilli, quattro gol del Piace (4-0) COMMENTO – VIDEO fotogallery

PIACENZA – ALESSANDRIA 4-0 (FINALE) 
Bertoncini al 4′, Ferrari 28′, Terrani al 35′ (r), Porcari al 69′

Piacenza e Alessandria al Garilli

Gran serata al Garilli con il Piacenza che affonda l’Alessandria con quattro gol e si avvicina alla vetta della classifica del girone, a un solo punto dall’Entella che sarà in campo lunedì a Novara.

Il match contro i grigi è partito sotto i migliori auspici, con i biancorossi in rete dopo soli tre minuti: incornata di Bertoncini su calcio di punizione.

Le altre due reti sono arrivate nel primo tempo sempre da calci da fermo, un angolo per la testa di Ferrari e il rigore di Terrani. Nella ripresa a siglare il quarto gol Porcari con un tiro preciso e letale.

IL VIDEO del match

IL COMMENTO di Luigi Carini – Quanto ci piace questo Piacenza, solido, cinico, autoritario! In 35’ liquida la pratica Alessandria e conquista tre punti di estrema importanza perché la vittima di giornata si chiama Siena; il secondo posto è sempre più blindato, mentre per il primo si dovrà attendere lunedì sera per conoscere il distacco dalla capolista Entella impegnata, nel posticipo, a Novara.

Tutto facile, quindi. Più del previsto, perché l’Alessandria è una buona squadra che gioca un buon calcio con buoni giocatori, alcuni dei quali molto giovani (quattro di 21 anni e due di 22), ma, pur elegante nella manovra, è piuttosto leggerina e, specialmente nelle retrovie, pecca di inesperienza: i primi 3 gol, infatti, arrivano da calci piazzati ed anche il rigore (giusto) è stato un episodio casuale

Franzini opta per il consueto e collaudato 3-5-2, con dentro Di Molfetta ed in panchina Sestu. Tattica che si rivela appropriata perché gli ospiti godono di una certa libertà di movimento che si infrange, però, al limite dell’area biancorossa da dove partono larghe, ma efficaci, azioni di rimessa.

In verità il punteggio è eccessivamente severo per i “grigi”, probabilmente superiori, salvo il crollo nel finale, nel possesso palla e nella supremazia territoriale. Le superiori qualità tecniche dei biancorossi, con l’aggiunta di alcuni interventi prodigiosi da parte di Fumagalli, hanno consentito di raggiungere una larga vittoria che dà, soprattutto, morale e convinzione ai ragazzi di Franzini nel cui gruppo è rientrato il lungo infortunato Corazza.

Tra le note positive anche un buon concorso di pubblico ed una freschezza atletica assai confortante.

Ora il Piacenza è atteso da due partite determinanti per la classifica finale: la trasferta di sabato ad Arzachena (squadra in gran forma e particolarmente agguerrita tra le mura amiche) ed il recupero al Garilli contro l’Entella.

LA CRONACA

Finale al Garilli dopo tre minuti di recupero.

Anche Sestu vicino alla rete con un’azione all’88’, Cucchietti si salva.

Vicino al quinto gol il Piace con Corazza all’84’ che impegna il portiere avversario con un diagonale pericoloso.

Tre cambi al 79′ nelle fila biancorosse Sestu, Corazza e Della Latta per Ferrari, Corradi e Pergreffi.

Al 73′ prova a reagire l’Alessandria con Santini che si allunga e crossa. De Luca, però, non riesce a girare a rete.

Quarto gol biancorosso!! Porcari al 69′ sigla il poker con un tiro dal limite dell’area dopo un batti e ribatti. Preciso nell’angolo alla sinistra di Cucchietti.

Ancora Fumagalli impegnato dopo un’incursione dalla destra dell’Alessandria, palla respinta.

Al 62′ fuori Terrani e dentro Perez.

Piacenza e Alessandria al Garilli

Occasione per il Piacenza, cross di Terrani ma Nicco manca il tocco decisivo davanti a Cucchietti.

Cambio nel Piacenza con Porcari che subentra a Marotta al 58′.

Al 47′ intervento decisivo di Fumagalli che respinge un tiro di Bellazzini.

Iniziato il secondo tempo al Garilli. Nessun cambio.

Piacenza e Alessandria al Garilli

Primo tempo senza recupero, squadre negli spogliatoi.

Al 41′ Tentoni impegna Fumagalli con un tiro potente dal limite dell’area, il portiere devia in angolo.

Dal dischetto Terrani non sbaglia al 35′: sono tre i gol del Piacenza.

Calcio di rigore concesso al Piacenza, per un tocco di braccio su traversone di Nicco del difensore Maltesi.

Anche il raddoppio del Piace arriva su calcio piazzato, Ferrari in torsione piazza la palla a fil di palo. Colpevole la difesa piemontese che lascia l’attaccante argentino libero.

Raddoppio del Piace al 28′!! Con Ferrari che di testa insacca su azione da calcio d’angolo.

Corradi al 27′ ci prova dalla distanza con un rasoterra velenoso che Cucchietti deve respingere un angolo.

L’Alessandria ci prova ad alzare il baricentro, mentre il Piacenza gioca di rimessa in questa fase centrale del tempo.

Iniziativa personale di Nicco al 20′, ex di turno, che prova il tiro dalla distanza. Cucchietti para a terra senza problemi.

Al 14′ Corradi soffia la palla ai difensori grigi e s’invola verso la porta ma il tiro frettoloso finisce altissimo.

Riparte il Piace al 12′ con due corner consecutivi.

Prova a reagire l’Alessandria. Tiro dalla distanza di Gemignani bloccato senza problemi da Fumagalli all’11’.

Partenza aggressiva dei biancorossi che approfitta di una punizione dalla tre quarti sinistra, Bertoncini fa valere le sue doti aeree e batte Cucchietti.

Piacenza in vantaggio!! Al 4′ incornata di Bertoncini che intercetta con il cross su punizione dalla sinistra.

Partiti al Garilli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.