I più ricchi di Piacenza nella bassa Val Trebbia: la mappa dei redditi 2018

Gazzola, Rivergaro e Gossolengo, con al quarto posto Piacenza.

Anche nel 2018 (con dati riferiti alle dichiarazioni dei redditi del 2017) si conferma il podio dei più “ricchi” della provincia di Piacenza. Con una sola variazione: Rivergaro soffia il secondo posto a Gossolengo che retrocede al terzo.

Considerando che nei primi dieci comuni più ricchi ci sono anche Rottofreno e Travo, nella bassa Val Trebbia si concentra un buona parte del reddito prodotto nella nostra provincia.

Nell’analisi del reddito pro capite in Italia, sulla scorta delle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche presentate nel 2018, diffuse dal Ministero delle Finanze, emerge un Nord sempre piu ricco e un Sud sempre più povero.

Il reddito complessivo totale dichiarato in Italia ammonta a circa 838 miliardi di euro (-5 miliardi rispetto all’anno precedente, -0,6%) per un valore medio di 20.670 euro, in flessione dell’1,3% rispetto al reddito complessivo medio dichiarato l’anno precedente.

LA MAPPA INTERATTIVA da Twig (fonte Repubblica.it)

Il calo del reddito complessivo totale – spiega il Ministero dell’Economia in una nota – e di quello medio è dovuto in parte agli effetti transitori dell’introduzione del regime per cassa per le imprese in contabilità semplificata ed in parte al calo del reddito da lavoro dipendente.

Si confermano inoltre le posizioni delle tre regioni più ricche (Lombardia, Emilia Romagna e Lazio) e le tre al fondo della classifica (Basilicata, Molise, Calabria).

PIACENZA E PROVINCIA – La media del reddito pro capite nel 2018 (dati 2017) nella nostra provincia è di 21mila e 114 euro al di sopra della media nazionale.

Ma il quadro presenta una situazione assai articolata: la montagna si conferma decisamente più povera della città, mentre è nei comuni dell’hinterland urbano che si concentrano i redditi più elevati.

In provincia di Piacenza Gazzola si conferma il comune con i residenti più “ricchi” con con 25mila e 192 euro (erano 24mila 907 euro un anno fa), davanti a Rivergaro che supera Gossolengo di poco con 23mila e 306 euro  (contro i 23mila 193 euro dell’anno scorso).

Al terzo posto si colloca Gossolengo con 23mila e 236 (in calo rispetto ai 24mila e 379 euro) mentre il capoluogo Piacenza è quarto con 23mila e 143 euro pro capite, sostanzialmente stabile.

Nei primi dieci posti della provincia ci sono Podenzano, Rottofreno, Vigolzone, Travo, Fiorenzuola, e Pontenure.

SCARICA LA CLASSIFICA COMPLETA DEI COMUNI DELLA PROVINCIA

In coda si conferma l’ultimo posto di Morfasso che sotto i 13mila euro (12mila e 694), dietro a Farini (13mila e 754) e Zerba (14mila 233 euro).

Negli ultimi posti ci sono altri comuni montani come Corte Brugnatella, Ottone, Ferriere e Cerignale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.