Fondazione e Ricci Oddi, Toscani “Parole Papamarenghi diverse da atto approvato in consiglio”

“Sulla vicenda Ricci Oddi non ho nulla da aggiungere alle dichiarazioni dell’assessore Papamarenghi”.

E’ lo stringato commento del presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano, Massimo Toscani, interpellato a margine della conferenza stampa dedicata al “progetto anziani”.

Lunedì scorso – 11 marzo – è stata approvata in consiglio comunale una risoluzione, proposta dai Liberali Piacentini, in cui si invita la Fondazione a mettere a disposizione l’ex Palazzo Enel di via Santa Franca, immobile di proprietà della Fondazione stessa, come sede espositiva aggiuntiva della contigua galleria Ricci Oddi, da tempo ormai alle prese con spazi esigui e bisognosi di una ristrutturazione.

Sul tema è intervenuto il giorno successivo alla votazione in consiglio l’assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi (“Nessun pressing sulla Fondazione”) con affermazioni più sfumate e a quanto pare gradite dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano.

“Le sue dichiarazioni sono conformi alle nostre idee” dice Toscani che pure sottolinea come la presa di posizione dell’assessore alla Cultura sia “diversa rispetto alla delibera approvata in consiglio. E’ un’interpretazione”, che a quanto pare è più in linea con l’ente di via Sant’Eufemia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.