Serie D, la Vigor Carpaneto 1922 prova a ripartire contro l’OltrepoVoghera

Una partita, tanti stimoli. Dopo il turno di sosta, la Vigor Carpaneto 1922 riprende il cammino nel campionato di serie D (girone D) e insegue il ritorno alla vittoria nel match casalingo in programma domenica alle 14,30 al “San Lazzaro” contro l’OltrepoVoghera penultimo in classifica.

I biancazzurri, settimi in classifica a quota 36 punti, proveranno a lasciarsi alle spalle un periodo negativo, con cinque sconfitte nelle ultime sei partite e con due punti conquistati nell’arco dei sette incontri più recenti contando anche i pareggi contro San Marino e Reggio Audace.

L’ultimo passo falso è arrivato quasi due settimane fa a domicilio dell’Axys Zola (4-1), con il presidente Giuseppe Rossetti che poi ha deciso per l’avvicendamento in panchina esonerando Stefano Rossini e ingaggiando Marco Veronese. Il vice di Gianni De Biasi sulla panchina della nazionale maggiore dell’Albania debutterà domenica sulla panchina della Vigor e proverà a guidare Fogliazza e soci verso il ritorno a una vittoria che manca dal 13 gennaio (successo di misura a Sasso Marconi).

“Ho trovato un bell’ambiente – spiega Veronese ripercorrendo i primi giorni di lavoro a Carpaneto – molto alla mano e con persone genuine, appassionate di calcio. I ragazzi, inoltre, si sono mostrati molto disponibili. La condizione della squadra? Magari qualche elemento ha avuto un periodo di calo, ma per me stanno bene e tutti si sono mostrati disponibili in seguito al cambio di allenatore”.

Quindi guarda al match contro l’OltrepoVoghera. “Sfideremo una formazione che nell’ultimo periodo ha dimostrato di star bene, oltre a essere una squadra molto dinamica e compatta, attaccando e difendendo con molti giocatori. E’ una formazione giovane, che vive di entusiasmo e che corre molto. Noi dovremo fare almeno altrettanto e ai ragazzi chiedo di avere un’autostima crescente perché hanno le qualità per far meglio dell’ultimo periodo, anche perché prima la squadra ha fatto davvero molto bene”.

Rispetto al precedente match contro l’Axys Zola, torna disposizione il giovane centrocampista Giacomo Rossi (1999), che ha scontato il turno di squalifica. Sempre in quota under, sarà a disposizione l’attaccante esterno Alessandro Carrozza (2000), che nei giorni scorsi ha giocato due match con il Sassuolo alla “Viareggio Cup”. Fuori causa, invece, il suo coetaneo difensore Carloalberto Tosi, che in settimana ha riportato una violenta contusione alla tibia, con gli accertamenti che hanno fortunatamente escluso la frattura.

L’EX – Nelle fila della Vigor Carpaneto 1922 milita un ex di turno: il giovane difensore Mattia Cornaggia (classe 2000), che ha iniziato la stagione nell’OltrepoVoghera (giocando la sfida d’andata con i rossoneri) per poi approdare in maglia biancazzurra.

L’AVVERSARIO – L’OltrepoVoghera è penultimo in classifica con 22 punti, a +1 sul fanalino di coda Classe, ma anche a sole due lunghezze dalla zona play out e a sette da quella salvezza. In panchina c’è l’esperto Giuseppe Dicuonzo, terzo allenatore della travagliata stagione dei rossoneri dopo Fiorin (al timone nella sfida d’andata) e Guaraldo.

Per il mister trapiantato in Liguria, quello del “San Lazzaro” sarà il terzo match alla guida dei pavesi. Fin qui, il suo personale ruolino di marcia è molto positivo: esordio col botto con il successo esterno al “Voltini” contro la capolista Pergolettese (0-1) e pareggio interno al “Parisi” contro il Mezzolara (1-1).

“Ho a disposizione – spiega Dicuonzo – un gruppo giovanissimo, con classi ’97, ’98, ’99 e 2000, oltre a tre elementi più esperti. In campo stiamo meglio, più equilibrati e sappiamo come la salvezza sia ancora a portata di mano, anche se per ora l’obiettivo è la zona play out. Il Carpaneto? L’avevo visto all’andata, gioca molto bene anche se nell’occasione era un po’ calato nella ripresa. Domenica cercheremo di racimolare più punti possibili; in questo momento dell’anno bado più alla sostanza che alla prestazione”.

Il tecnico dovrà fare a meno di un tris di infortunati: Bartolini (pubalgia), Puskaric e Colonna (per entrambi problemi alla caviglia), mentre recupera Lupo, che ha risolto i problemi legati a un affaticamento muscolare.

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Vigor Carpaneto 1922 e OltrepoVoghera sarà l’arbitro Marco Baronti della sezione AIA di Pistoia, coadiuvato dagli assistenti Gianluca Pischedda di Torino e Marco Matteo Barberis di Collegno.

IL TURNO – Questo il programma della decima giornata di ritorno del girone D di serie D (domenica ore 14,30): Lentigione-Axys Zola, Pergolettese-Ciliverghe (mercoledì), Modena F.C. 2018-Classe, Adrense-Crema 1908, San Marino-Fanfulla, Sasso Marconi-Fiorenzuola, Vigor Carpaneto 1922-OltrepoVoghera, Calvina Sport-Pavia, Mezzolara-Reggio Audace.

LA CLASSIFICA – Pergolettese 59, Modena F.C. 2018 56, Reggio Audace 49, Fiorenzuola, Fanfulla 42, Crema 1908 40, Vigor Carpaneto 1922 36, Lentigione 33, Adrense, Mezzolara 32, Sasso Marconi 30, Ciliverghe 29, Pavia 27, San Marino 26, Axys Zola 25, Calvina Sport 24, OltrepoVoghera 22, Classe 21.

I BOMBER – Questa la classifica dei marcatori (prime posizioni) del girone.

20 reti: Ferrario (Modena F.C. 2018) – 2 su rigore

16 reti: Brognoli (Fanfulla) – 5 su rigore, Pagano (Crema 1908) – 4 su rigore

15 reti: Zamparo (Reggio Audace) – 4 su rigore

14 reti: Rantier (Vigor Carpaneto 1922) – 1 su rigore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.