Tappa nel piacentino per il tour di Destinazione Emilia dedicato alle travel blogger

Un tour di tre giorni per far conoscere al popolo social i principali borghi delle province di Reggio Emilia, Parma e Piacenza. Questo il progetto di Destinazione Emilia che si svolgerà dal 6 al 9 marzo e coinvolgerà cinque travel blogger selezionate provenienti da ogni parte d’Italia.

Destinazione Turistica Emilia è un’area turistica che comprende i territori di 3 città: Parma, Piacenza e Reggio Emilia; è un ente pubblico strumentale degli enti locali, istituito dalla Regione Emilia Romagna. Essendo l’Emilia Romagna la Food Valley Italiana per eccellenza, ovviamente le 5 blogger, anche se specializzate in travel, non saranno esenti dal conoscere ed assaporare le tante specialità enogastronomiche locali, vanto delle tre province emiliane.

In questo tour in particolare – spiegano da Destinazione Emilia – ci si è voluti focalizzare sulla natura e sui borghi, per questo le tappe prevedono il primo giorno visita a Castelnovo ne’ Monti con la sua Pietra di Bismantova. Immancabile la visita al caseificio della zona per far conoscere alle blogger tutti i segreti del Parmigiano Reggiano.

Il secondo giorno toccherà all’Appennino Parmense con la visita al castello di Torrechiara, un tour nel Parco dei Cento Laghi con una passeggiata verso il Monte Caio accompagnati da una guida. Per il food non poteva mancare la presenza di uno stabilimento di produzione di Prosciutto di Parma DOP con visita al locale di stagionatura con degustazione di prosciutto.

Il tutto si concluderà con la tappa piacentina che prevede un passaggio all’antico borgo di Vigoleno per conoscere il castello e il museo gli Orsanti, a seguire tour del caratteristico borgo medioevale di Castell’Arquato. Visitata la val d’Arda non poteva mancare anche un passaggio in val Tidone e precisamente a Torre Fornello con degustazione dei vini tipici piacentini.

L’ospitalità del territorio emiliano sarà rappresentata dalle stesse strutture ricettive che hanno deciso di aderire gratuitamente al progetto. Sono state ben cinque per provincia a mettere a disposizione la camera per le travel blogger.

“Lo scopo di tutto questo è dare maggiore visibilità alle nostre province e ai suoi piccoli borghi sfruttando il mondo social che molto spesso non dà spazio alle piccole realtà come quelle che verranno visitate, anche durante i momenti di pranzo e cena, in questo educational tour”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.