Avanti Piace, due finali per il sogno Serie B: Olbia primo ostacolo

Più informazioni su

180 minuti al termine del campionato e il Piacenza capolista è padrone del proprio destino: dopo la vittoria sull’Entella, che è valsa il sorpasso in testa alla classifica, i biancorossi – ora con due lunghezze di vantaggio sui liguri – hanno davanti due finali con in palio la promozione diretta in serie B.

Si parte sabato al Garilli (ore 16.30) contro l’Olbia, formazione che, almeno sulla carta, non ha più nulla da chiedere al campionato. Contemporaneamente l’Entella sarà di scena sul campo della Juventus Under 23 e i conti sono presto fatti: se il Piacenza conquista i tre punti e i liguri non battono i bianconeri potrà scattare la festa.

Altrimenti si deciderà tutto nell’ultima giornata, con la squadra di Franzini impegnata nell’insidiosa trasferta di Siena e quella di Boscaglia in casa con la Carrarese. In caso di arrivo a pari punti a salire in B sarebbe l’Entella, in vantaggio di un gol negli scontri diretti.

Senza spingersi troppo avanti con i calcoli, è bene intanto ragionare sulla gara contro l’Olbia, formazione che ha conquistato la salvezza con tre giornate di anticipo ed è reduce del ko interno per mano del Novara.

Piacenza - Entella, il film della partita

Buona comunque nell’ultimo turno la prova della squadra di Filippi, che potendo ora giocare senza particolari pressioni cercherà di chiudere al meglio la stagione, ancor di più al cospetto della capolista. “Non intendiamo prestarci al ruolo di vittime sacrificali – le parole del tecnico dei sardi alla vigilia -. Siamo chiamati a giocare la partita giusta e lo faremo mettendo in campo tutte quelle che sono le nostre armi”.

Servirà quindi, dopo l’esaltante serata di martedì, grande concentrazione e non a caso Franzini ha voluto subito riportare altissima l’attenzione. Il tecnico oltretutto – oltre al lungodegente Troiani – dovrà fare a meno dello squalificato Bertoncini, che all’andata realizzò il gol vittoria, mente Silva non è ancora al meglio ma dovrebbe essere a disposizione. In casa Olbia sarà out Vallocchia, fermato dal giudice sportivo, da valutare le condizioni di Caligara.

E dopo la splendida cornice della gara con l’Entella si attende ancora un Garilli vestito a festa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.