“E’ una catastrofe” La testimonianza da Parigi VIDEO foto

Notre Dame è in fiamme. Dalle 19 del 15 aprile la cattedrale di Parigi, un simbolo di arte, umanità e cattolicesimo, si sta consumando in un rogo di cui ancora non si conoscono le cause, anche se le fiamme si sarebbero sprigionate dall’interno, dove era in corso il restauro della struttura.

Immagini impressionanti che Francesco Bricchi, giovane ingegnere di 27 anni, arrivato a Parigi da Piacenza poco più di anno fa per lavoro, ha deciso di condividere con noi.

“Stavo rientrando a casa dal lavoro, in metropolitana, quando la mia ragazza Maele, mi ha inviato foto e video dell’incendio. Lei era a bordo di un autobus che passa a pochi metri dalla cattedrale” racconta Francesco.

“E’ una catastrofe difficilmente stimabile, perché è crollata la parte centrale” continua, ma l’impatto è devastante “dal punto di vista artistico, anche se si parla di ricostruirla ovviamente non sarà la stessa cosa.

E’ una catastrofe dal punto di vista artistico, ma anche da quello sentimentale anche per me: è un luogo a cui sono molto affezionato, in cui mi recavo spesso, abitando non molto distante, nel V arrondissement.

Ma ovviamente per i francesi questo sentimento è ancora più amplificato: in strada ho incontrato persone con le lacrime agli occhi. La mia ragazza, che è francese, è in contatto con i suoi familiari e sono, comprensibilmente, molto scossi”.

VIDEO di Francesco Bricchi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.