Esordio stagionale “outdoor” ricco di successi per l’Atletica Piacenza

Più informazioni su

Dopo una breve pausa dall’attività invernale l’Atletica Piacenza ha riacceso i motori per la stagione all’aperto.

Sabato 6 aprile, al Campus Pino Dordoni si è tenuta la prima fase dei Campionati di Società provinciali: i giovanissimi biancorossi si sono resi autori di numerosi ed incoraggianti risultati. Riparte bene dopo l’inverno Vittoria Ferrari: nella gara degli 80hs Cadette, Vittoria si è imposta sulle avversarie grazie all’ottima prova chiusa in 12”1, per poi vincere i 300 piani in 42”7.

Lascia ben sperare anche la pedana del peso: nei Cadetti, Filippo Arisi ha scagliato l’attrezzo da 4kg a 12,38 metri, aggiudicandosi la gara; nei Ragazzi, Sitota Lambrini ha letteralmente mandato in orbita il peso, lanciato a 14,58, lasciando a 3 metri il secondo classificato.

Bella prova sui 300 piani per Samuel Signaroldi, autore di una volata chiusa in 39”3. Bene anche Davide Bolzoni: sui 2000 Cadetti, il giovane ha corso in 6’20”9, vincendo la competizione. Nella stessa gara, ma al femminile, Monia Harbi ha conquistato l’argento in 7’05”8. Francesco Tregnaghi ha vinto il salto in lungo grazie ad un salto a 4,90. Buon terzo posto per Christabell Acheampong, sempre nel salto in lungo, con la misura di 4,73.

Nel frattempo, a Romano di Lombardia (BG), la squadra di prove multiple dell’Atletica Piacenza ha iniziato il cammino di avvicinamento alla gara di eptathlon che si terrà a fine mese.

I risultati sono stati buoni: Camilla Cesena ha ottenuto un ottimo 16”69 all’esordio sui 100hs Allieve e ha avvicinato il suo record nel salto in lungo, saltando a 4,65; Claudia Ferri ha infranto il proprio primato personale nel salto in lungo Allieve, atterrando in sabbia a 4,45, dopo aver esordito sui 100hs in 18”88.

Sofia Porcari ha sfiorato entrambi i suoi primati personali, correndo i 100hs Allieve in 17”58 e saltando 4,40 in lungo, regalando parecchi centimetri alla pedana. Elisa Magnaschi ha riportato un buon 4,21 nel lungo Allieve e un’incoraggiante 18”26 nei 100hs; Gaia Massari, categoria Juniores donne, in seguito ad una sfortunata prova negli ostacoli, ha poi recuperato nel salto in lungo, saltando vicino ai propri limiti, con un balzo a 4,89.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.