Gragnano, inaugurato il “restyling” di via Martin Luther King

E’ stato inaugurato con una breve cerimonia il “restyling” di via Martin Luther King a Gragnano (Piacenza).

La strada è stata oggetto di lavori di riqualificazione con la completa ricostruzione del marciapiedi – realizzati dalla Ditta Molinelli di Ponte dell’Olio per un totale di 44mila euro – e la sostituzione delle alberature, ad opera della ditta Ferri Roberto di Rottofreno per un totale di 9mila e 900 euro.

“Negli anni – spiega l’amministrazione comunale – molti degli alberi esistenti hanno divelto marciapiedi e muretti delle abitazioni adiacenti, impedendo il transito in sicurezza dell’utente debole e causando danni alle proprietà private”.

“Alcune alberature nel corso del tempo sono state tagliate perché secche o pericolose; le nuove sono composte da carpini piramidali, una specie che offre garanzie di non causare più gli inconvenienti generati dalle piante rimosse”.

inaugurazione restyling di via martin luther king a gragnano

Alla cerimonia, oltre ai rappresentanti dell’Amministrazione Comunale – il Sindaco Patrizia Calza, l’Assessore ai Lavori Pubblici Cristiano Schiavi, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Alessandra Tirelli e al progettista Ing. Stefano Ambrosino – Responsabile Ufficio Tecnico del Comune – erano presenti gli studenti del Consiglio Comunale dei Ragazzi che, come in altre occasioni, nell’ambito di un più ampio progetto di partecipazione e cittadinanza attiva, è stato coinvolto nell’iter dei lavori.

E’ stata scoperta una targa nella quale, accanto al volto di Martin Luther King, è riprodotta una frase da lui pronunciata e scelta dagli stessi studenti: “La più grande tragedia di questi tempi, non è nel clamore chiassoso dei cattivi, ma nel silenzio spaventoso delle persone oneste”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.