PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Municipale incanta i tour operator europei in visita a Piacenza foto

Il Teatro Municipale ha incantato i 7 tour operator provenienti da tutta Europa in visita, in questi giorni, nella nostra regione in concomitanza con Buy Emilia Romagna.

I tour operator (provenienti da Spagna, Repubblica Ceca, Austria, Francia e Germania) hanno potuto così scoprire i beni artistici e culturali nella provincia di Piacenza e alle eccellenze enogastronomiche di quest’area, accompagnati da Alberto Malvicini e Raffaele Chiappa, rispettivamente direttore e presidente di Unione Commercianti Piacenza.

Giunti in centro città, gli operatori hanno visitato Palazzo Farnese e le opere di importanti pittori tra cui Botticelli, seguita da Piazza Cavalli, simbolo della città e del Duomo. In seguito, hanno potuto ammirare il Pozzo di Sant’Antonio e il Teatro Municipale prima di uno spuntino in compagnia degli albergatori di Piacenza, con le eccellenze del territorio come i salumi Dop, accompagnati dai vini locali. Il tour è proseguito nel pomeriggio in direzione Parma.

L’iniziativa fa parte dei 12 educational tour giornalieri, nelle Destinazioni Turistiche “Bologna-Modena”, “Emilia” e “Romagna”, previsti dall’edizione 2019 di Buy Emilia Romagna (7-11 aprile) promosso da Confcommercio Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna in collaborazione con APT Servizi Emilia Romagna.

La Borsa del Turismo Regionale, giunta alla sua ventiquattresima edizione, vuole favorire l’incontro tra l’offerta turistica emiliano romagnola e i tour operator internazionali. Presenti quest’anno 75 buyer in rappresentanza di 20 Paesi, con un’importante presenza di tour operator provenienti dall’Arabia Saudita: ben 7, più che raddoppiati rispetto all’edizione 2018 e guidati da Emirates Airlines (in cooperazione con la Cox and Kings Global Services Management – CKGSM).

Dalla prima edizione ad oggi hanno preso parte al Buy Emilia Romagna oltre 3.000 buyer internazionali e più di 2.500 operatori turistici regionali che hanno reso possibile oltre 50.000 incontri d’affari. In questi anni sono stati organizzati, con i buyer presenti nelle diverse edizioni, oltre 250 educational tour che hanno fatto conoscere tutte le eccellenze turistiche emiliano romagnole.

Buy Emilia RomagnaBuy Emilia Romagna alla sua 24 edizione si conferma vetrina internazionale del turismo emiliano romagnolo. Lo testimoniano non solo i 75 buyer provenienti da 20 Paesi ma, in particolare, i ben 7 operatori provenienti dall’Arabia Saudita, oltre il doppio rispetto alle presenze dell’edizione 2018.

Guidati dal colosso Emirates attraverso il collegamento Dubai-Bologna, i Tour Operator sauditi arriveranno nel capoluogo emiliano per aprire importanti flussi turistici verso l’Emilia Romagna non solo dalla penisola arabica ma anche dai mercati dell’Estremo Oriente.

Una rete di operatori interessati alla Motor Valley, allo shopping di alta qualità e all’offerta di intrattenimento e divertimento, ed espressione di un mercato ad alto potenziale e forte capacità di spesa.

Si mantiene alta, poi, l’attenzione per il territorio regionale da parte di tour operator provenienti da tutto il continente europeo (56 TO): dall’Unione Europea (Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia, Ungheria), dalla Russia, dall’Ucraina e dalla Turchia.

A questi si aggiungono i mercati di medio-lungo raggio: Stati Uniti (8 TO) in crescita, anche in considerazione del nuovo collegamento fra Bologna e Philadelphia con America Airlines, e India (4 TO).

Centro di gravità di Buy Emilia Romagna è, naturalmente, la città di Bologna: il capoluogo regionale sarà sede del workshop, programmato per mercoledì 10 a palazzo De’ Toschi, prestigiosa sede storica della Banca di Bologna, durante il quale 70 seller qualificati provenienti da tutto il territorio regionale presenteranno ai 75 tour operator mondiali le loro proposte di soggiorno.

A conclusione del workshop di mercoledì 10 aprile, infine, sarà il momento di “Bologna experience”, un ventaglio di proposte per i buyer fra shopping trainer, city sigthseeing e hotel inspections.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito www.buyemiliaromagna.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.