PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pertite, il sindaco incontra la Difesa a Roma. Rivi urbani al Comune, ok del consiglio

Destino dell’area dell’ex Pertite, nella giornata di martedì 16 aprile l’amministrazione comunale di Piacenza in trasferta a Roma per incontrare il Demanio e il Ministero della Difesa.

Lo ha annunciato il sindaco Patrizia Barbieri nel corso della seduta di lunedì del consiglio comunale durante la discussione di una mozione presentata dai consiglieri del Pd per chiedere conto degli atti promossi dalla giunta per arrivare alla destinazione a parco pubblico dell’area militare dismessa.

Il sindaco ha precisato che c’è un interlocuzione settimanale con il Ministero per sciogliere i nodi legati al futuro della superficie. “Chiederemo ai militari di indicarci – ha affermato – dove vogliono realizzare la pista di caricamento per il collaudo dei mezzi, una delle opere interne alla Pertite da delocalizzare per liberare definitivamente l’area”.

RIVI URBANI – Nel corso dell’assemblea è stata approvata dalla maggioranza di centrodestra la delibera che stabilisce che “la proprietà dei rivi urbani sottostanti la città e già costituenti la rete fognaria cittadina” appartiene al Comune di Piacenza.

Il via libera al provvedimento, firmato dai capigruppo delle forze di centrodestra, è arrivato da 19 consiglieri sui 24 presenti, mentre 5 non hanno partecipato al voto.

Una delibera sostenuta dal centrodestra con l’intento di dare un’indicazione chiara su un tema quanto mai controverso, la proprietà dei rivi che scorrono sotto la superficie urbana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.