“Rolleri candidato giusto per dare voce a chi vuole un’Europa più forte” foto

Il Comitato di +Europa: «Rolleri è il candidato giusto per dare voce a chi vuole un’Europa più forte» – La nota stampa

Si è svolto sabato 27 aprile al Centro congressi Galileo a Gariga di Podenzano l’evento di presentazione della candidatura di Francesco Rolleri alle elezioni europee con +Europa nella circoscrizione nordest.

L’incontro, organizzato dal gruppo +Europa Piacenza, si è aperto con l’intervento del coordinatore Fabrizio Faimali, che ha sottolineato l’importanza di questo passaggio elettorale per il futuro dell’Italia e dell’Europa.

«Siamo convinti che Francesco Rolleri sia il candidato giusto per dare voce ai tanti Italiani che credono sia necessario impegnarsi per rendere le istituzioni europee più forti, perché solo così possiamo garantire un futuro al nostro paese e alle giovani generazioni. Francesco ha già dimostrato con i fatti, sia come amministratore che come imprenditore, che essere buoni europei si può, e noi sosteniamo con convinzione il suo impegno in questa sfida».

Rolleri elezioni europee

Parlando delle motivazioni che lo hanno portato a candidarsi con +Europa, Francesco Rolleri ha rimarcato il desiderio di dare il proprio contributo alla grande visione degli Stati Uniti d’Europa. «Un sogno al quale non possiamo rinunciare per rinchiuderci in un’illusoria pretesa di autosufficienza. Noi non ce ne rendiamo sempre conto, ma l’Europa è già parte della nostra vita quotidiana. Si pensi ai progetti realizzati dai Comuni attraverso i finanziamenti distribuiti dalle regioni, ma determinati in precedenza all’interno del Parlamento Europeo».

Rolleri elezioni europee

Alla presentazione ha partecipato anche l’Onorevole Bruno Tabacci del gruppo misto +Europa-Centro Democratico che ha voluto rimarcare la forza della candidatura di Rolleri sul territorio e ha sostenuto la necessità di portare avanti il progetto europeo e contrastare i sovranisti: «Che mettono a rischio il benessere dei cittadini, la competitività delle aziende e le conquiste che i paesi europei hanno costruito in tanti anni di lavoro insieme».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.