Quantcast

Rugby C, niente da fare per i Lyons contro la capolista Franciacorta

Più informazioni su

Buona prova per la seconda squadra dei Lyons che spaventa la capolista imbattuta Rugby Franciacorta con una prova di orgoglio e qualità, prima di perdere progressivamente intensità nella ripresa e lasciar sempre più campo alle iniziative avversarie, che trovano risorse importanti dalla panchina e scappano via nel punteggio.

Il Franciacorta giocava senza particolari ambizioni, vista la matematica promozione in Serie B già avvenuta, ma per i ragazzi di Simone Bossi questa rappresenta sicuramente una prova da cui prendere spunto e coraggio in vista dell’ultima giornata di campionato sul campo del Rugby Rho e, soprattutto, per la prossima stagione.

Il match infatti si apre subito con i Lyons in attacco: prima Spezia fallisce un calcio piazzato da lunga distanza, ma subito dopo è Di Lucchio, a rientro dopo un lungo infortunio, a portare davanti i suoi finalizzando una splendida combinazione dei trequarti. Il Franciacorta deve rispondere e lo fa aggrappandosi a uno dei suoi punti forti, ovvero la mischia, sicuramente più pesante ed esperta di quella bianconera: la meta del 7-5 arriva al 15’ proprio con il pack degli avanti che sbaraglia gli avversari.

I Lyons però tornano in attacco, prima con Bellassi che arriva a un soffio dalla meta, poi con un calcio piazzato di Spezia, che stavolta è preciso (comunque prova positiva per lui dalla piazzola, non essendo uno specialista) e porta a +5 i suoi. La difesa Lyons tiene egregiamente, il Franciacorta sente che la partita non sarà facile e decide prima di andare per i pali accorciando le distanze, poi nel finale di primo tempo arriva a segnare la meta del sorpasso ancora con gli avanti protagonisti, stavolta con una maul avanzante. Primo tempo che termina così 10-15.

Nel secondo tempo la formazione bresciana sale in cattedra, soprattutto a partire dal 60’, quando tra le file dei Lyons si accende la spia della riserva dopo un primo tempo giocato ad alto livello e con molto ritmo. Subito una marcatura al 43’ per la capolista, che scava il solto decisivo sul 22-10, poi i Lyons cercano di rispondere ma vengono respinti a pochi metri dalla meta da una difesa esperta e competente, oltre che fisicamente superiore.

Negli ultimi 20’ è pura sofferenza per i Lyons, che non riescono più a risalire il campo complice anche il vento contrario, e così il Franciacorta segna ancora quattro mete in breve tempo, fissando il risultato finale sul 10-48.

Sconfitta pesante alla fine, ma non del tutto negativa per i Lyons che hanno messo in campo tanta grinta e volontà di far bene, nonostante il divario tecnico con gli avversari fosse evidente. La formazione messa in campo era molto giovane e questo è un altro aspetto positivo del match. Ora i ragazzi di Simone Bossi sono attesi dall’ultima di campionato contro il Rugby Rho, che li precede in classifica: finire bene il girone promozione sarebbe un bel premio di consolazione, oltre che un’importante iniezione di fiducia in vista del lungo riposo estivo e la prossima stagione.

Rugby Lyons – Rugby Franciacorta 10-48

Rugby Lyons: Bellassi, Rattotti, Di Lucchio, Molinari, Tasha, Spezia, Dal Capo, Hess, Borghi, Valeri, Dosi, Cazzarini (Cap), Malchiodi, Groppelli, Groppi. A Disp: Scrocchi, Bianchi, Gatti, Cavanna Pi, Rossi, Santagostino

Marcatori Lyons: 4’ mt Di Lucchio trasf. Spezia (7-0), 21’ cp Spezia (10-5)

UNDER 16 – Al Beltrametti 2, nel terz’ultimo turno di campionato, la Under16 bianconera ha affrontato la franchigia senese de “I Ghibellini”, che aveva già inflitto ai piacentini due sconfitte, seppur di misura, nel primo turno del barrage e all’andata.

La partita scorre veloce, e nonostante il XV di casa paghi pesantemente dazio alla scarsa vena della quasi totalità degli effettivi scesi in campo, rimane in bilico fino a cinque minuti dal termine, quando i Lyons cedono di schianto, dopo aver rincorso confusamente ed affannosamente per tutta la durata dell’incontro. Il sogno del 4° posto è definitivamente svanito, ma restano ancora due partite da onorare fino in fondo in questo finale di stagione.

LYONS/PC – GHIBELLINI 17-34 (METE 2-5)

Marcatori: mt. Montesissa, mt. Coscia

Trasf.: Perazzoli 2/2

C.P.: Perazzoli 1

Convocati: Nakov, Lomuscio, Solari, Rossini, Lucchese, Perazzoli, Villa, Spezia, Montesissa, Agio, Davoli, Calandroni, Corti, Bosoni, Borchieri

A disp.: Amir Ali, Amoakon, Cassinari, Coscia, Dimoski, Marku, Zermani

All.: Dadati, Dimilito, Pellarini, Zaini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.