Al via gli Stati Generali della Ricerca “Obiettivo raccontare temi complessi in modo divulgativo”

A distanza di un anno dalla prima edizione si rinnova a Piacenza l’appuntamento con gli Stati Generali della Ricerca: due giorni (31 maggio – 1 giugno), organizzati dal Comune di Piacenza in collaborazione con le Università e le Regioni Emilia Romagna e Lombardia, dedicati alla traiettorie tecnologiche innovative per lo sviluppo del settore delle scienze della vita.

Durante i vari incontri verranno messi al centro dai relatori i temi della nanomedicina, del sistema sanitario globale, dei meccanismi neurali, della cosmeceutica, della longevità, delle biotecnologie, degli alimenti sicuri, della medicina personalizzata e di precisione e della qualità della vita.

La prima giornata va in scena venerdì 31 maggio – dalle 9 e 30 fino alle 18 – all’Auditorium di Sant’Ilario. Dopo i saluti istituzionali, in cui interverranno tra gli altri il sindaco Patrizia Barbieri, Stefano Bonaccini, Presidente Regione Emilia Romagna ed Elena Baio, Vicesindaco del Comune di Piacenza, prenderanno il via una serie di convegni sul tema della sanità, dell’innovazione e della ricerca nel campo medico.

“Avremo relatori ed interventi tutti di alto livello – commenta alla vigilia della prima giornata Baio -, per quanto riguarda venerdì sicuramente da non perdere le conferenze di Giacomo Rizzolatti, scopritore dei neuroni specchio, di Umberto Borellini, che parlerà della prevenzione dell’invecchiamento della pelle e di Francesca Landi, del Policlinico Gemelli, che si concentrerà invece sul tema della longevità”.

“Dopo l’anno scorso abbiamo deciso di approfondire di volta in volta uno dei cinque ambiti tematici analizzati in quell’occasione – aggiunge -, quest’anno l’obiettivo è unire la complessità degli argomenti trattati con un approccio maggiormente divulgativo”.

Ospiti internazionali, ma anche tanta Piacenza in questa seconda edizione degli Stati Generali della Ricerca: “Ci sarà Roberto Scarpioni, primario del reparto di Nefrologia del nostro ospedale, con un intervento sulla ricerca sul rene e sulle prospettive future della dialisi, poi Graziella Filati, pediatra e psicoterapeuta, studiosa di disturbi alimentari, Emanuele Michieletti, Direttore del Dipartimento delle Funzioni Radiologiche dell’Ausl Piacenza e Luigi Cavanna, che all’ospedale è Direttore del Dipartimento di Oncologia. Infine parlerà Gianluca Sesenna, co – fondatore della start up piacentina U&O, che ha ideato un esoscheletro impiegato nella riabilitazione di pazienti con difficoltà motorie”.

Per la seconda giornata – sabato 1 giugno – ci si sposterà poi nel Salone di Palazzo Gotico, dove relatore d’eccezione sarà lo scienziato di fama mondiale e Professore Emerito Antonino Zichichi: dalle 16 e 30 terrà una lectio magistralis dal titolo “Per avere Vita e Ragione c’è bisogno di tre Big Bang: non siamo figli del Caos”.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.