Bignardi – Malvermi, podio femminile al Rally Castelli Piacentini

La stagione rallystica piacentina si è aperta domenica 12 maggio con il 2 Rally Castelli Piacentini che ha visto come epicentro Pianello Val Tidone (Piacenza).

Un percorso totale di 228.09 km di cui 34.92 cronometrati, due prove speciali da ripetersi tre volte ciascuna : “Stadera e Pecorara”. Il meteo incerto per tutta la durata della manifestazione ha portato il tracciato ad esser umido e scivoloso.

Spiccano diversi nomi piacentini tra gli equipaggi iscritti, tra questi Isabella Bignardi e Debora Malvermi portacolori femminili su Bmw 318 Rs, Valerio Zazzali e Camilla Carini su Peugeot 208 R2B della Vs sport.

Isabella e Debora, insieme per la prima volta in abitacolo, si aggiudicano il primo posto nella classifica femminile, terze del trofeo Bmw e quarte di classe. La prova ha aperto la stagione, oltre ad essere la prima gara del trofeo Bmw al quale è iscritta la pilota Bignardi. Un rally che sin dall’inizio ha mostrato per lei diverse incognite. “Sono onorata – sottolinea Debora – per l’opportunità di aver navigato una pilota che vanta tanta esperienza, ma soprattutto felice di aver aggiunto al mio “bagaglio” preziosi consigli che Isabella mi ha saputo dare”.

La neo-navigatrice Camilla Carini, alla sua prima gara, ha avuto il piacere di affiancare Valerio Zazzali, suo pilota per l’occasione e zio nella vita quotidiana. Un sogno per lei realizzato alla giovane età di 23 anni. Zio e nipote hanno condotto una gara che li ha visti sul podio di classe sino alla quinta prova speciale, poi sfumato a causa di una sbavatura che li ha costretti ad un ritardo di oltre due minuti. Camilla si dice soddisfatta della gara e spera che sia solo l’inizio di una lunga serie di c.o.

Entrambi gli equipaggi hanno in comune un’amicizia: Elena Migliorini, a sua volta navigatrice piacentina, che ha navigato sia Isabella che Valerio e per questa occasione è rimasta spettatrice e tifosa dei “colleghi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.