PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una giornata alla scoperta di Castell’Arquato, nel mito di Leonardo

Domenica 26 Maggio torna il ciclo di visite “L’ombra di Leonardo” con una tappa a Castell’Arquato.

Nel 500° anniversario della morte del grande genio, il ciclo di visite vuole indagare la cultura e gli splendori del suo tempo approdando – dopo Bobbio, Piacenza e Cremona – nel meraviglioso borgo della Val d’Arda.

Come si legge nel Codice Leicester (folio 9), Leonardo, mentre lavorava al monumento equestre di Francesco Sforza a Milano, ebbe modo di conoscere e studiare i fossili (“nichi”) dell’Appennino piacentino, individuandone la corretta origine organica. L’itinerario dunque, partendo dall’Ufficio Turistico (IAT) alle ore 15, porterà alla visita del Museo Geologico “Cortesi”, per condurre poi nelle vie del borgo, alla scoperta di elementi storici e artistici del tempo e delle tracce di fossili nell’arenaria, concludendosi al Torrione Farnese.

L’itinerario è organizzato da Cooltour s.c., in collaborazione con il Museo Kronos, ed è reso possibile anche grazie a Museo Geologico “Cortesi”e Gens Innominabilis di Castell’arquato. La visita è a prenotazione obbligatoria; per informazioni e prenotazioni cattedralepiacenza@gmail.com o 331/4606435.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.