Quantcast

Una cena per far rivivere i Giardini Margherita “Biglietto da visita della città”

Una giornata con musica, laboratori e buona cucina per rilanciare i Giardini Margherita.

Si tratta di un’iniziativa – chiamata simbolicamente la “Cena dei 500” – aperta a tutti e che vuole convogliare il più alto numero di persone: appuntamento negli storici giardini del Quartiere Roma nella giornata di sabato 11 maggio.

L’evento, organizzato nell’ambito del progetto “Giardini da vivere”, realizzato con il sostegno della Regione Emilia Romagna, “accenderà” i Giardini Margherita già dal pomeriggio, tra musica dal vivo, attività e spettacoli per bambini. Poi sarà il momento di sedersi intorno al tavolo per gustare le specialità gastronomiche del Consorzio dell’Asparago Piacentino, che verranno cucinate grazie al supporto della “Trattoria dell’Angelo” e della “Luppoleria”.

La “Cena dei 500” è stata presentata nella mattinata del 7 maggio con tutti i rappresentanti delle realtà coinvolte.

“L’iniziativa vuole far passare il messaggio che questi bellissimi giardini possono essere utilizzati in modo differente” – ha esordito l’assessore alla Sicurezza e Giovani Luca Zandonella. “E’ un segnale per rivitalizzare e rilanciare il centro storico a 360 gradi” – ha aggiunto poi l’assessore al Commercio Stefano Cavalli.

presentazione della cena dei 500 in comune

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Antonio Resmini, dell’Associazione Quartiere Roma: “Questa giornata è un segno tangibile che questi giardini devono rinascere sotto una nuova luce. Sono giardini monumentali e come tali devono rivivere: questo è il modo migliore.

Sostegno alla giornata viene anche dal parroco di San Savino, don Alfonso Lukoki, che nell’ottica della valorizzazione dei giardini due volte a settimana organizza uscite con i ragazzi che frequentano la chiesa proprio in questo luogo.

“I Giardini Margherita sono il mio sogno sin da quando sono stato nominato parroco – ha spiegato -. Deve essere un luogo dove i bambini possono giocare in serenità e felicità. Il nostro compito è quello di recuperare il giardino, biglietto da visita della città”.

Presenti alla conferenza stampa anche Mario Coppellotti della “Luppoleria” e Matteo Castignoli, chef della storica “Trattoria dell’Angelo”, che come detto si occuperanno della parte legata alla cena.

“Attorno ad una tavolata unica protagonista sarà l’asparago – ha spiegato Castignoli -, verranno serviti un risotto, una frittata di asparagi e infine un salame di cioccolato. Abbiamo optato per prezzi popolari – ha concluso – 15 euro per gli adulti e 10 euro per i bambini. Nello spirito della giornata abbiamo deciso che non sarà necessario prenotarsi”.

IL PROGRAMMA DELLA CENA DEI 500

Ore 11, Passeggiata botanica per i Giardini Margherita

Ore 16, Attività per bambini. Laboratorio da passeggio a cura del “Centro per le famiglie” realizzato da Sara Dallavalle e Andrea Roda

Ore 18, Artemusica dal vivo

Ore 20, Sunrise jazz

Ore 20, cena con menù e prezzo fisso in collaborazione con “Antica Trattoria dell’Angelo”, “Luppoleria” e “Consorzio dell’asparago piacentino”.

PREZZO MENU‘: 15 euro adulti; 10 euro bambini. Non è richiesta la prenotazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.