Chiesa di Vigolo Valnure, visita il 9 giugno con il Fai

Più informazioni su

Alla scoperta dell’antica Chiesa di Vigolo Val Nure (Bettola): è l’iniziativa a cura della Delegazione FAI di Piacenza in collaborazione con Ufficio Beni Culturali Diocesi Piacenza e Bobbio, in programma domenica 9 giugno 2019 alle ore 15. Si tratta del recupero della visita programmata per il 13 aprile scorso e rimandata causa maltempo.

Un pomeriggio dedicato alla scoperta di un luogo sconosciuto: una piccola chiesa in posizione panoramica sulla Val Nure, dove lo sguardo può spaziare a 360 gradi da Bettola fino a Piacenza e alle Alpi. La chiesa del Santissimo Salvatore a Vigolo Val Nure, in parte romanica ma fortemente rimaneggiata in epoca barocca, conserva un patrimonio storico artistico che occorre preservare con urgenza dal degrado e dall’incuria del tempo.

I dipinti murali sulle pareti di presbiterio e coro datano tra terzo e quarto decennio del XVIII secolo e sono opera dei piacentini Luigi Mussi e Antonio Alessandri. Nella chiesa si conservano dipinti di Francesco Ghittoni ed Emilio Perinetti, significativi dal punto di vista iconografico, sculture e arredi meritevoli di interesse.

Susanna Pighi, storica dell’arte dell’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Piacenza e Bobbio, guiderà alla scoperta di questa piccola chiesa ricca di storia. La visita sarà inoltre occasione per una passeggiata alla scoperta dei dintorni ricchi di boschi e vedute mozzafiato. Al termine della passeggiata, una merenda tipica con torta di patate e vini locali.

PROGRAMMA – Ritrovo alle ore 15 presso la Chiesa di Vigolo Nure (arrivando da Piacenza: prima di entrare in Bettola, svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per Gropparello – Gnocchi – Cazzaia – Costa di Roncovero, proseguendo per circa 5 km si giunge a Vigolo a 587 m.s.l.m., svoltando a sinistra seguendo le indicazioni per Vigolo – Amolo – Chiesa S. Salvatore si giunge a destinazione).

Iniziativa aperta a tutti su prenotazione: per gli Iscritti FAI contributo minimo di 7 euro, per i non Iscritti FAI contributo minimo di 10 euro. Posti limitati, prenotazione obbligatoria entro giovedì 6 giugno scrivendo un’e-mail a piacenza@delegazionefai.fondoambiente.it o lasciando il proprio nominativo presso i punti FAI di Piacenza. Gli organizzatori si riservano di annullare l’evento in caso di maltempo.

PUNTI FAIPlanetario Piacenza di Robintur S.p.A., Corso Vittorio Emanuele 141, Piacenza – Tel. 0523 338410 Punto Arte, Articoli di Belle Arti, via G. Garibaldi 47, Piacenza – Tel. 0523 323303 Il papiro profumato, via Porta Agazza 3, Bobbio (PC) – Tel. 0523 9366104

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.