PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Rotary

Dalla Lamborghini all’auto che vola, l’ingegner Perini ospite del Rotary Piacenza foto

Gruppo Piacentino

(distretto 2050)

IL BLOG

 

Dalla Lamborghini all’auto che vola, l’ingegner Perini ospite del Rotary Piacenza

E’ piacentino, originario di Bobbio, Filippo Perini, il designer di Lamborghini, Alfa Romeo e di alcune tra le più belle auto del mondo.

Ingegnere, attualmente Direttore di Italdesign a Torino, Perini é davvero un numero uno del settore design/auto; ha disegnato, con il suo team, tutte le Lamborghini che sono in produzione ora. E’ stato ospite del Rotary Piacenza guidato da Giancarlo Gerosa.

Un invito come relatore di una conviviale per raccontare le tappe della sua straordinaria carriera e le tendenze del design dell’auto, ancora in evoluzione. Ad invitarlo, l’Architetto Angelo Benzi, suo Prof. di disegno alle superiori all’Itis, quando già era chiara la sua passione per questo settore. “La formazione a Piacenza, prima del Politecnico a Milano, mi é servita tantissimo- ha detto Perini- una impronta e un metodo di lavoro che applico ancora oggi”.

“L’auto del futuro sarà di due tipi: oggetto di mobilità, magari anche da condividere, o oggetto emozionale da possedere”. Nel futuro ci saranno e ci sono già le auto elettriche, ha raccontato Perini, ma anche auto che si guidano da sole e che volano superando le barriere del traffico, con progetti avanzati già vicini alla realizzazione concreta.

“Un’auto bella, con prestazioni elevate ma soprattutto connessa, ecco cosa chiede il mercato”. Un mondo affascinante, quello di auto del calibro di Lamborghini, con cifre incredibili, eppure, ha rimarcato Perini “un settore che non ha conosciuto la crisi” con modelli esclusivi, venduti in numeri ridotti, privilegio di pochi fortunati e super appassionati.

Una serata interessante quella del Rotary Piacenza, l’occasione per ritrovare una delle tante eccellenze piacentine. Un fuoriclasse dell’auto, che ancora oggi segna e decide il gusto e lo stile di un bene senza tempo, sogno di tanti di noi.

Mirella Molinari

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.