PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dimore Festival fa il pieno con Elio e Galimberti foto

Seconda giornata con ospiti speciali per il Dimore Festival, manifestazione interamente dedicata all’architettura ospitata dall’Ex-Macello. Molto seguiti i dibattiti che hanno avuto come protagonisti il musicista Elio (Elio e le storie tese) e il filosofo Umberto Galimberti.

Il focus dell’ edizione 2019 – promossa dall’Ordine degli Architetti PPC di Piacenza e provincia e realizzata da Propaganda 1984 – Associazione Culturale – è “Abitare la Città Digitale”: un tema quanto mai attuale, scelto per capire come sta cambiando il vivere urbano.

La presentazione del Dimore Festival

Nelle foto alcuni momenti della giornata di sabato.

IL PROGRAMMA – Talk tematici, concerti e djset saranno al centro di questa 2° edizione di Dimore. Spiccano, tra i tanti interventi, quelli di Umberto Galimberti, Massimo Mantellini, Elio, Maurizio Melis.

Curata invece da Propaganda 1984 la programmazione musicale, che coinvolgerà Indianizer, Le Cannibale e Santafabbrica. Particolare la proiezione di visual art curata dal collettivo Rorschach Visual Project.

Sarà invece curata da A/Mano Market l’area dedicata agli espositori: una selezione di artigiani provenienti da tutta Italia che durante la giornata di sabato, dalle 11 alle 23, presenteranno i loro progetti indipendenti di sartoria, design, accessori, illustrazione, complementi d’arredo e tanto altro. Un evento di condivisione e scambio di idee ed esperienze tra giovani designers e tra artigiani e pubblico.

Il programma di domenica

Ore 11.00 – Massimo Mantellini presenta “Bassa Risoluzione”
Dentro alla vastità del digitale, tutto ci è sembrato a portata di mano. Allora abbiamo deciso di rallentare, compiendo una scelta inattesa: la riduzione delle aspettative. Capirlo significa capire la contemporaneità.

Ore 15.00 – TALK: “Mobilità sostenibili nella città digitale”
Qual è il futuro della mobilità nella città che vuole guardare avanti? Una conversazione a più voci per capire come le nuove tecnologie possono aiutare a fare il passo verso la piena sostenibilità della mobilità urbana.

Ospiti: Giuseppe Bianchimani (Fooxeat), Antonio Corciulo (SuperFood), Filippo Perini (Direttore Stile – Italdesign Giugiaro Spa – Torino)

Ore 18.00 – TALK: “Dallo smartphone alla città”
Studio METROGRAMMA e Dotdotdot identificano l’uno il contesto urbano e l’altro il contesto digitale. Entrambe le progettualità si fondono in un nuovo pensiero progettuale capace di colmare il divario tra la cultura digitale e la sua traduzione spaziale ed esperienziale, dalla dimensione urbana alla singola interazione uomo/device, singola o collettiva, nel passaggio dalla sfera privata a quella pubblica.

Moderatore: Associazione Una Nuova Generazione. Ospiti: Studio Metrogramma, Progettisti del contesto urbano, e Dotdotdot, progettisti del contesto digitale

Ore 19.30 – Dimore Closing Party
Il collettivo musicale Santafabbrica chiude questa 2° edizione di Dimore Festival. Musica in vinile abbinata ad allestimenti dal gusto retrò.

GLI EVENTI EXTRA

A/Mano Market

SABATO 18 MAGGIO – DALLE ORE 11.00 ALLE ORE 22.00
Mercatino handmade con produzioni di stilisti, designers e artigiani indipendenti.

L’aperitivo del Designer

TUTTI I GIORNI – DALLE ORE 19.30 ALLE ORE 21.30
In collaborazione con RYTO – liquore italiano d’eccellenza a Dimore Festival ritorna l’aperitivo del Designer. Un momento per scambiare idee, sorseggiando i drink realizzati da Paolo Schiano (Caffè Battisti), all’interno di un’installazione studiata da Pialorsi Interior Workshop e realizzata da Vetreria Barani, E.T.T. LED, F.lli Tansini, Polografico.com e TRS.
Play The Game

TUTTI I GIORNI
Play The Game Italia allestirà un’area videogames vintage aperta a tutti, senza distinzioni di età.

I PARTNER

– Mandelli Colori
– Ponginibbi Group
– Inside – Information Technology
– C.E. Costruzioni Elettriche
– Confindustria/Ance
– Cassa Edile di Piacenza
– Schlüter System
– RM Elettro Service
– Rizzi Design Studio
– Prefa
– Unione Commercianti Piacenza
– RYTO – bargnolëin – liquore italiano d’eccellenza
– Pialorsi Interior Workshop
– Vetreria Barani
– E.T.T. LED
– F.lli Tansini
– Polografico.com
– TRS

Con il Patrocinio di:
– Consiglio Nazionale Architetti P.P.C.
– Camera di Commercio di Piacenza
– Comune di Piacenza
– Provincia di Piacenza
– Federazione Architetti E.R.
– Politecnico di Milano / Polo Territoriale di Piacenza

In collaborazione con:
– House Of Bash
– A/Mano Market
– Una Nuova Generazione
– ADI – Associazione per il Disegno Industriale
– Fondazione ADI – Collezione Compasso d’Oro
– Play The Game
– Urban Hub Piacenza

Organizzato da:
– Ordine degli Architetti PPC di Piacenza e Provincia
– Propaganda 1984

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.