Europa Verde, Marco Affronte e Silvia Zamboni ospiti all’Auditorium Sant’Ilario

Mercoledì 22 maggio – ore 18 – presso l’Auditorium Sant’Ilario si terrà un incontro in vista delle prossime elezioni europee che vedrà intervenire la capilista di Europa Verde Silvia Zamboni e l’eurodeputato uscente Marco Affronte.

“I cambiamenti climatici rappresentano un grave pericolo per il pianeta, l’umanità e gli esseri viventi che lo abitano – spiega Massimo Stefanoni, rappresentante di Europa Verde per Piacenza  – ma possono essere anche un’opportunità di cambiamento di stili di vita, di produzione e di relazione”.

“Di tutto questo non si trova quasi traccia nei programmi elettorali italiani per l’Europa – continua Stefanoni – mentre associazioni, movimenti e comitati di cittadini da decenni cercano di richiamare l’attenzione dei decisori politici sulle alternative possibili. Alternative non solo per tutelare l’ambiente e la salute ma per un modello di produzione e di relazioni sociali diverso e più “felice”.

“Greta Thumberg – commenta poi il membro di Europa Verde – ha rappresentato il detonatore di preoccupazioni e di speranze di una quota sempre più rilevante di popolazione, soprattutto in Europa. Per dare rappresentanza politica ai giovani e ai cittadini che hanno manifestato la volontà e la speranza di una società e di un’economia sostenibile occorre necessariamente irrobustire il gruppo dei Verdi Europei”.

“Degli obiettivi e delle prospettive dei Verdi parleranno l’eurodeputato Marco Affronte e Silvia Zamboni, mercoledì 22 maggio alle ore 18 all’auditorium di S.Ilario, in via Garibaldi 17, approfondendo i temi all’attenzione del gruppo europeo verde e di particolare attualità per il territorio piacentino: consumo di suolo, agricoltura sostenibile, energie rinnovabili, rifiuti ed economia circolare”.

“Sono invitati tutti coloro che non sono disposti ad abdicare al proprio futuro” – conclude Stefanoni. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.