Il Fiorenzuola resiste fino ai supplementari a Modena (3-2)

Più informazioni su

Un grande Fiorenzuola sfiora un nuovo miracolo sportivo e al “Braglia” cede solo ai supplementari alla corazzata Modena nella semifinale playoff di serie D.

Mister Brando deve rinunciare dal primo minuto a Zaccariello e Libertazzi, cui si aggiunge Anastasia, out per una distorsione alla caviglia rimediata nella rifinitura pre-partita del sabato. Nonostante le defezioni, sono i rossoneri a bruciare i canarini al 6’ iniziando la gara con grande personalita’. Lorenzo Rivi sugli sviluppi di uno schema da calcio piazzato controlla il cross di Bouhali e batte Piras. 0-1.

I rossoneri tengono bene il campo, con grande personalità e conducendo la gara nei primi 15 minuti. Al 19’ prima grande occasione per i modenesi, che recuperano palla con Rabiu sulla trequarti difensiva del Fiorenzuola: il cross di Ferrario vede Montella tuffarsi di testa, ma la palla esce di niente. Inizia a piovere in modo importante attorno al 25’ sul Braglia, con Bruzzone che si erge a protagonista di alcune chiusure importanti sui filtranti dei canarini.

Sansovini ci prova al 34’ dai 20 metri, la palla bagnata schizza di fronte a D’Apolito che in due tempi blocca a terra. Altro schema da calcio piazzato per i rossoneri al 35’, Guglieri e Saporetti con uno scambio servono Rivi che defilato calcia in porta, ma Piras con un bell’intervento scongiura il raddoppio rossonero. Al 44’ grande punizione dai 25 metri di Sansovini che colpisce la traversa.

Appena rientrati dagli spogliatoi il Modena pareggia con Ferrario, che al 48’ batte D’Apolito in uscita. 1-1 Saporetti ci prova su punizione al 50’, ma il tiro esce a destra della porta di Piras. Brutto pallone perso al 55’ da Guglieri sulla fascia mancina; Ferrario si invola solo a rete, ma Bruzzone con un recupero prodigioso salva la situazione. Il Modena sfiora il 2-1 al 64’ con una bella giocata nello stretto tra Duca e Montella; il passaggio per Pettarin viene intercettato nell’area piccola da Bedino.

E’ Paolo Matera, appena entrato, a trovare il jolly con un bolide da 25 metri che finisce direttamente all’incrocio al 68’. 1-2. I canarini pareggiano al 78’; lancio lungo per Ferrario, esce D’Apolito con i pugni ma mette la palla sui piedi di Sansovini, che controlla e mette all’angolino. 2-2 Ci prova Ferrario di testa all’85’ anticipando sul primo palo, ma la palla e’ fuori. Lo imita Messori al 90’, ma il tiro di controbalzo è controllato bene da D’Apolito. Al 93’ rete annullata a Kacorri per fuorigioco dubbio. Grande azione di Rivi sulla sinistra, caparbio, palla a Guglieri che calcia di destro con Piras che para sulla testa del centravanti rossonero. Per il guardialinee è offside.

Si va ai supplementari. Nel primo tempo il Fiorenzuola con le energie rimaste prova a caricare, mentre il Modena si affida ai lanci lunghi in direzione Ferrario. Al 101’ i rossoneri provano a costruire sulla destra, ma Davighi perde pallone sulla linea dell’out laterale: sul contropiede seguente, filtrante di Ferretti per Sansovini che realizza la doppietta. 3-2 Coraggiosamente il Fiorenzuola prova a ributtarsi in avanti, con Kacorri che sugli sviluppi di un traversone mette alto al 104’.

Nel secondo tempo supplementare si segnalano solo i cambi del Modena; il Fiorenzuola non riesce a compiere un altro miracolo sportivo, ed i canarini chiudono di esperienza la gara sul 3-2 al termine di una grande prestazione rossonera di fronte agli oltre 5000 del Braglia.

Modena F.C. vs U.S. Fiorenzuola 1922 3-2 dts

Modena F.C.: Piras; Pettarin (110’ Calamai); Dierna; Rabiu (84’ Messori); Bellini; Ferrario (114’ Boscolo Papo); Sansovini; Zanoni; Duca (104’ Berni); Montella (73’ Ferretti); Perna. All. Malverti

U.S. Fiorenzuola: D’Apolito; Bedino (76’ Contini); Guglieri; Corbari; Bruzzone; Varoli; Tunesi (59’ Matera); Colantonio (67’ Kacorri); Rivi (94’ Saia); Saporetti (73’ Davighi); Bouhali. All. Brando

Arbitro: Cavaliere di Paola (CS) – Assostenti Fiore (GE) – Paggiola (VR)

Reti: 6’ Rivi (F); 48’ Ferrario (M); 68’ Matera (F); 78’ Sansovini (M); 101’ Sansovini (M)

Note: Recupero 2’ e 4’ Ammoniti: Bedino (F); Dierna (M); Sansovini (M); Pettarin (M); Kacorri (F); Bruzzone (F); Messori (M)

(foto da Facebook)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.