Il futuro della professione medica, due giorni di convegno al Farnese

Una riflessione sul presente e sul futuro della professione medica. Sarà un importante momento di confronto quello in programma a Piacenza venerdì 7 e sabato 8 giugno con il convegno nazionale “L’agire medico tra il dettato deontologico e le altre norme“, promosso dall’Ordine dei Medici provinciale e dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, che sarà rappresentata dal Presidente Filippo Anelli.

L’appuntamento, ospitato dalla Cappella Ducale di Palazzo Farnese, si dividerà in due sessioni: la prima – venerdì 7 giugno dalle ore 14,30 – dedicata alle riflessioni sullo stato del “mestiere”, la seconda – il giorno successivo dalle 9 – al Codice di Deontologia Medica, il cui rinnovamento sarà al centro anche della tavola rotonda che chiuderà i lavori congressuali.

“Questo convegno – sottolinea il presidente dell’Ordine dei Medici di Piacenza Augusto Pagani – è un appuntamento da non perdere, un’occasione unica per i medici e gli odontoiatri piacentini di partecipare alla discussione sulla crisi della professione e sulle proposte per il suo rilancio. Avremo nella nostra città il Presidente della Federazione Nazionale e quello della Commissione Albo Odontoiatri, oltre ai maggiori esperti della deontologia medica; per due giorni Piacenza sarà al centro dell’attenzione dei medici, dei bioeticisti e dei media nazionali del settore”.

“Sono orgoglioso che il dibattito sull’opportunità di tenere separata l’attività ordinistica da quella politica e sindacale sia partito da qui e qui trovi l’opportuna sede di confronto”.

Interverranno come moderatori e relatori: Filippo Anelli (Presidente FNOMCeO), 
Luigi Arru (Ematologo, già Assessore Sanità Regione Sardegna), 
Filippo Maria Boscia (Presidente Onorario della Società Italiana di Bioetica e Comitati Etici; Presidente Nazionale AMCI), Claudio Buccelli (Ordinario Medicina Legale Università degli Studi di Napoli Federico II, Componente Consulta Deontologica Nazionale FNOMCeO), Ivan Cavicchi (Sociologo e Filosofo della Medicina, Università Tor Vergata Roma, Componente Consulta Deontologica Nazionale FNOMCeO), Giorgio Cosmacini (Storico della Medicina e della Sanità), Cesare Fassari (Direttore Quotidiano Sanità), Mariapia Garavaglia (Vice Presidente Comitato Nazionale Bioetica), Maurizio Grossi (Presidente OMCeO Rimini, Componente Consulta Deontologica Nazionale FNOMCeO), Gianfranco Iadecola (Avvocato, già Magistrato presso la Cassazione, Componente Consulta Deontologica Nazionale FNOMCeO), Raffaele Iandolo (Presidente Nazionale CAO), Maurizio Mori (Ordinario Bioetica, Università Torino
), Pierantonio Muzzetto (Presidente OMCeO Parma, Coordinatore Consulta Deontologica Nazionale FNOMCeO), Cosimo Nume (Presidente OMCeO Taranto), 
Augusto Pagani (Presidente OMCeO Piacenza, Componente Consulta Deontologica Nazionale FNOMCeO), Giangiacomo Schiavi (Editorialista del Corriere della Sera), Marcello Valdini (Medico-legale, Presidente Soc. Bio-Giuridica P.na e Componente Consulta Deontologica Nazionale FNOMCeO).

ISCRIZIONI – L’iscrizione al corso è gratuita. I medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e i medici dipendenti dell’AUSL di Piacenza, possono iscriversi entro le ore 14 di martedì 4 giugno 2019 inviando una mail a convegni@ordinemedici.piacenza.it.

Tutti gli altri medici e odontoiatri devono invece iscriversi tramite l’area “iscrizione ai corsi” del sito della AUSL di Piacenza, www.ausl.pc.it, che prevede la registrazione e la acquisizione delle credenziali di accesso (username e password) per la iscrizione ai corsi.

I convegnisti che non si registreranno secondo le modalità indicate, potranno partecipare all’evento ma non otterranno i crediti ECM. Per l’evento è stato richiesto l’accreditamento ECM per le professioni medico, medico- legale e odontoiatra (100 posti) ed avvocati (30 posti).

Segreteria organizzativa: OMCeO di Piacenza Via San Marco n. 27 – 
Tel.: 0523 323848 Fax: 0523 324979 – e.mail: convegni@ordinemedici.piacenza.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.