Quantcast

“Gragnano avrà un palazzetto dello sport e palestra per la scuola”

Gragnano avrà un palazzetto dello sport. Dopo aver messo in sicurezza e riqualificato la palestra esistente nel 2017 accedendo a risorse regionali, l’amministrazione comunale ha infatti partecipato a un bando per l’edilizia scolastica ottenendo un ulteriore finanziamento a fondo perduto di 1.250.000 euro che, aggiunto ai 150.000 di risorse comunali, consentirà di realizzare un “sogno” perseguito da anni.

I lavori – precisa il Comune – dovranno essere assegnati entro la metà di agosto pertanto non si dovrà attendere a lungo per vedere realizzata l’opera. Voluto per servire in primis la Scuola, il Palazzetto verrà messo a disposizione anche di associazioni del territorio: la struttura infatti sarà idonea per il gioco del basket e della pallavolo fino alla serie C. A questo scopo è previsto uno spazio-tribuna per ospitare fino a 100 spettatori.

nuovo palazzetto Gragnano

Molto ampio lo spazio che contiene i servizi alla palestra, tra cui un’aula didattica di circa 40 metri quadrati ad uso della scuola, per laboratori. Il corpo palestra sarà di circa 921 mq, mentre il corpo spogliatoi – più locali accessori – è pari a mq 571. La struttura sorgerà a 12 metri circa dalla scuola elementare esistente “per facilitare il percorso di ingresso da parte degli studenti provenienti dal plesso scolastico”.

Il progetto è stato presentato nelle scorse settimane alla cittadinanza, alla presenza dei Progettisti Ing. Marco Girani, Arch. Enrico Gandolfi, Ing. Daniele Vetrucci, Geom. Giuseppe Pastorelli , arch. Letizia Anelli e Ing. Stefano Ambrosino – Responsabile Lavori Pubblici del Comune.

Nell’occasione il Sindaco Patrizia Calza ha tracciato l’excursus delle tappe che condurranno alla realizzazione dell’opera. “Nell’ultimo mandato Barocelli – ha spiegato il primo cittadino – si è provveduto all’acquisto dell’area che avrebbe potuto ospitare l’infrastruttura e sulla quale è già stato realizzato l’impianto di riscaldamento a cippato, che servirà, anche la nuova Palestra”.

“Quindi l’avvio della progettazione grazie a una convenzione Comune-Provincia di Piacenza siglata nei primi mesi di mandato. Era infatti fondamentale, per poter partecipare a bandi futuri, avere a disposizione un progetto preliminare con chiara quantificazione di costi”.

“A fine 2017 è arrivata la notizia della assegnazione dell’ingente contributo regionale pari a 1.250.000, euro , rimasto però congelato fino all’ottobre scorso a causa di un ricorso proposto dalla Regione Veneto. Sbloccata la procedura da una sentenza della Corte Costituzionale, si è provveduto ad assegnare la progettazione definitiva-esecutiva ad una Associazione Temporanea di professionisti”.

“Come richiesto dal Decreto Ministeriale – ha concluso Calza – i lavori dovranno essere assegnati entro agosto. La procedura di Gara relativa sarà seguita dalla Centrale Unica di committenza della Provincia di Piacenza”. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.