Sogni e desideri al femminile nello spettacolo de Le Stagnotte per l’Aism

C’è chi parla in rima, chi ama l’aerobica, chi sogna di essere la nuova Jane Fonda, chi crede nella fede, chi nei tarocchi, chi vuole apparire nell’abito più bello e chi sogna di indossare delle scarpe rosse con il tacco…

Sogni e desideri sono il tema portato in scena dalla compagnia teatrale “Le stagnotte” a favore di Aism con lo spettacolo “La festa ti fa bella” in programma sabato 18 maggio al teatro President di Piacenza alle ore 21.

La compagnia, nata nel 2003 per caso, è sempre stata attiva sulle tematiche sociali e civili e annualmente realizza uno spettacolo a favore dell’Aism, l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla. Il gruppo teatrale è al femminile e la maggior parte dei testi proposti sono drammaturgie originali scritte da loro o per loro.

la conferenza stampa

“Gli uomini – spiega Sara Marenghi, fondatrice assieme a Cristina Spelta della compagnia – nella loro assenza sono sempre stati protagonisti degli spettacoli teatrali realizzati da le Stagnotte; per “La festa ti fa bella”, invece, al centro ci sono le donne, con i loro desideri che vorrebbero vedere realizzati”.

“Per lo spettacolo – aggiunge – lo spunto è la creazione di una festa tradizionale di paese, ma succede qualcosa che interrompe la corsa all’organizzazione e ci si rende conto che quello che abbiamo è già importante. Le tematiche da noi trattate negli anni sono mutate, all’inizio eravamo tutte molto più battagliere, affrontavamo temi come la violenza sulle donne, l’affido famigliare, le donne in carcere, abbiamo fatto molti spettacoli in carcere e affrontato tematiche civili e sociali. Adesso, pur tenendo uno sguardo sul sociale, diamo ai nostri spettacoli un taglio più ironico e leggero”.

Miriam Stefanoni, responsabile eventi della sezione locale di Aism, afferma di essere “particolarmente legata a questo evento, che mi coinvolge sia per il mio ruolo nell’associazione, sia come “Stagnotta”. Stefanoni per questo spettacolo si è infatti occupata della drammaturgia. “Sono 500 a Piacenza le persone malate di sclerosi multipla – aggiunge -, per questo motivo ci teniamo a fare attività di sensibilizzazione”.

Per l’assessore ai servizi sociali Federica Sgorbati “sarà uno spettacolo che farà riflettere sui sogni che ognuno di noi ha nella propria vita, ragionare sul fatto che un sogno in fondo lo stiamo già vivendo, ed è la nostra vita: con tutte le difficoltà che si possono incontrare la vita va rispettata e valorizzata”. Presente alla conferenza stampa anche Valter Bulla, sponsor dell’evento.

I biglietti sono già in vendita al costo di 10 € per gli adulti e 8€ per i ragazzi under 14 presso:

– Teatro President, telefonando al numero 389 9320964 dal lunedì al sabato dalle ore 12 alle ore 19;

– Bookbank libri d’altri tempi, in via San Giovanni, 4 lunedì e martedì dalle ore 16 alle ore 19,30, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 9,30 alle ore 13 e dalle 16 alle 19,30;

– City bar in via Manfredi, 33.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.