Azioni Iren, Crédit Agricole procederà alla vendita. Il Comune incasserà 4 milioni e 230 mila euro

Dopo l’ok in consiglio nel marzo scorso, il Comune di Piacenza procede alla vendita di una quota delle proprie azioni Iren. Una decisione che aveva scatenato non poche polemiche e frizioni interne alla maggioranza.

Con una determina a firma del dirigente Vittorio Boccaletti, pubblicata sull’albo pretorio, si legge infatti che è stato dato mandato a Crédit Agricole di procedere alla vendita di quasi due milioni di azioni (1.924.655 per la precisione) al prezzo di 2,20 euro per singola azione.

La previsione di incasso è quindi di 4 milioni e 234 mila euro, di cui 4.241 andranno a Crédit Agricole, già intestatario del contratto di tesoreria di palazzo Mercanti, per il pagamento delle commissioni bancarie.

I proventi della vendita serviranno, aveva detto l’assessore al Bilancio Paolo Passoni, a finanziare il piano delle opere pubbliche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.