Quantcast

Mobilità sostenibile, ecco la rete per la ricarica di auto elettriche: 40 “colonnine” in 16 luoghi della città

Più informazioni su

Svolta green per il Comune di Piacenza. Come già anticipato nelle scorse settimane dall’assessore Paolo Mancioppi, Palazzo Mercanti ha pubblicato sull’albo pretorio la ricerca di un operatore privato interessato a realizzare una rete di ricarica per auto elettriche.

Le “colonnine” saranno in tutto 40, suddivise in 16 postazioni in diversi punti della città, principalmente in parcheggi.

Mappa colonnine elettriche

Ecco l’elenco: parcheggio in via Atleti Azzurri d’Italia (2 colonnine), parcheggio via Perfetti zona Besurica (2), parcheggio Strada delle Valli (1), parcheggio via Maculani (1), parcheggio viale Malta (in tutto 5, 3 lato Nord, 2 lato Sud), parcheggio via Gorra zona Stadio (3), parcheggio Uci Cinema (6), parcheggio via IV Novembre (2, lato Nord 1, lato Sud 1), via San Siro (1), parcheggio viale Sant’Ambrogio (2), parcheggio stazione/deposito delle biciclette (1), parcheggio zona Cimitero (3), via Caduti sul Lavoro (3), parcheggio centro commerciale Porta San Lazzaro (1), parcheggio Centro commerciale Gotico (4), parcheggio Pc Expo (3).

Il Comune di Piacenza è attualmente dotato di 3 colonnine di ricarica per auto elettriche, grazie ad un accordo sottoscritto tra l’ente, Enel e la Regione Emilia Romagna.

Ora, grazie a questo provvedimento, sarà possibile ampliare la diffusione,  contribuendo al “risanamento e la tutela della qualità dell’aria“, obiettivo che, si legge nella delibera, è “prioritario per il Comune di Piacenza“, riconoscendo “che la mobilità elettrica presenta grandi potenzialità in termini di riduzione dell’inquinamento atmosferico e acustico“.

Il bando resterà pubblicato sul sito del Comune per un mese, palazzo Mercanti si impegna a mettere a disposizione gratuitamente le aree così individuate al futuro gestore del servizio, senza percepire alcun provente dalla vendita di energia elettrica.

Infatti sul fronte dei costi per gli utenti, tema sensibile per i proprietari di auto elettriche, viene specificato che i gestori potranno determinare autonomamente le tariffe di vendita dell’energia elettrica nel rispetto delle normative vigenti in materia.

Le tariffe non dovranno essere superiori a quella massima applicata nei Comuni capoluoghi di Provincia e le eventuali variazioni annuali dovranno essere giustificate in relazione all’andamento del costo di approvvigionamento dell’energia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.