Negozi amici della bicicletta, sconti per chi arriva pedalando

Si chiama “Negozi amici della bicicletta“, ed è pensata per tutti coloro che utilizzano la bicicletta nei loro spostamenti. E’ l’iniziativa promossa da Fiab-Piacenza (Federazione italiana Ambiente e Bicicletta), realizzata in collaborazione con Unione Commercianti e con Confesercenti e patrocinata dal Comune di Piacenza.

Ha l’obiettivo di incentivare l’uso delle due ruote per fare shopping, coinvolgendo i negozi tradizionali e di vicinato della nostra città, siano essi del centro che della periferia. “L’iniziativa dell’uso della bicicletta per fare la spesa – evidenziano i promotori – oltre ad incentivare gli acquisti alternativi alla grande distribuzione, avrà come ricaduta positiva anche la riscoperta della nostra città, dei suoi negozi e degli angoli dimenticati”.

Gli esercenti che aderiranno all’iniziativa apporranno alla loro vetrina una Vetrofania con il logo NEGOZI amici della bicicletta. Chiunque si rechi a fare acquisti in bici presso di loro potrà usufruire di una scontistica. I negozi aderenti saranno riconoscibili dalla vetrofania e consultabili sul sito del comune di Piacenza, su https://fiabpiacenza.blogspot.com e sui canali di comunicazione di Associazioni e partner del progetto.

A conferma, i clienti potranno esibire la tessera Fiab, dimostrare di aver parcheggiato la propria bicicletta nelle vicinanze del negozio. “Ci auguriamo – sottolineano da Fiab – che questo progetto sia anche di stimolo per la realizzazione di nuovi parcheggi e depositi bici in città nonché per la messa a dimora di rastrelliere più idonee a contrastare il furto delle bici”.

“Recenti studi dimostrano come nelle città maggiormente a misura di pedoni e ciclisti si sia verificato un sensibile incremento del giro d’affari delle attività commerciali. Nelle città congestionate dal traffico per entrare in un negozio è molto più semplice parcheggiare una bicicletta che un’auto. Importante è che il progetto prenda vita e che possa avere successo in modo da poterlo migliorare strada facendo, con il coinvolgimento di più persone possibili e l’obiettivo di rendere la città a misura del cittadino consapevole dei benefici offerti da una mobilità più sostenibile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.