“Non una di meno” ritira la partecipazione a “Diritti in cammino”

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa di “Non una di meno” che ha deciso di ritirare la partecipazione ufficiale alla manifestazione “Diritti in cammino”. Ecco il testo integrale.

Non Una Di Meno Piacenza, credendo nei diritti per tutti, nell’inclusione di ogni soggettività e nell’antifascismo, ha aderito al coordinamento Diritti in Cammino dal momento della sua formazione.

In occasione del Festival dei Diritti abbiamo deciso però di ritirare la nostra partecipazione ufficiale, non i nostri eventi (che saranno presentati alla cittadinanza) dopo aver preso atto della decisione del Comune di non dare la collaborazione all’intero evento, decidendo, senza spiegazioni, di non appoggiare due eventi riguardanti migranti e famiglie arcobaleno.

Chiamandosi appunto Festival dei Diritti troviamo ambiguo prevedere partecipazioni parziali.

Non accettando, quindi, di “partecipare” a una vera e propria discriminazione – quale tale è da parte del Comune – su diritti “più” riconosciuti e legittimati di altri e per non comparire in manifesti e volantini con iniziative con e senza bollini rossi (che evidenziano la collaborazione o meno del Comune) che tanto fanno pensare a simboli di un passato che è doveroso non dimenticare, Non Una di Meno ha deciso di non rientrare nelle realtà organizzatrici del Festival.

Decisione che ha visto la nostra assemblea unanime ma che non ha trovato all’esterno lo stesso consenso.
In una società, dove si dà sempre più spazio a forze reazionarie, i compromessi al ribasso nel riconoscimento dei diritti rischiano di essere letti come una legittimazione politica e da questo ci smarchiamo.

Non Una di Meno per la sua caratteristica inclusiva e come facente parte del Coordinamento sostiene tenacemente i diritti delle realtà rappresentate senza accettare però distinzione alcuna, in nessun modo, in nessuna situazione. Riconoscendo l’importanza di ogni singolo evento, saremo presenti come assemblea in mezzo alla cittadinanza.

Ci auguriamo che per il futuro questa posizione possa essere condivisa per dare ulteriore forza al riconoscimento dei diritti di tutti in modo paritario.

Libera Assemblea NON UNA DI MENO PIACENZA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.