Le Rubriche di PiacenzaSera.it - UniCatt

Open Day in Cattolica per le future matricole “Fatevi guidare da una passione realista” foto

Tempo ormai di scelte per i ragazzi iscritti all’ultimo anno delle scuole superiori e per le loro famiglie. Per questo motivo l’università Cattolica di Piacenza ha aperto le proprie porte, presentando la propria offerta formativa. Un evento al quale hanno partecipato centinaia di studenti, provenienti da tutta Italia.

Open Day triennale

“Il nostro ateneo si rivela una garanzia – sottolinea Federica Terzaghi, responsabile promozione e orientamento tuturato della Cattolica -, qui a Piacenza sono oltre 3mila i ragazzi che frequentano i corsi di laurea triennale e magistrale. Un trend sempre in crescita, grazie anche al percorso di internazionalizzazione che attira sempre di più, con studenti che vengono da tutta Italia. Si conferma così l’attrattività della sede piacentina non solo a livello di territorio, ma nazionale. Anche oggi, tra i partecipanti all’Open Day, erano presenti giovani arrivati da altre regioni”.

Che consiglio dare, quindi, a chi si trova ad affrontare un momento chiave del proprio futuro? Di non farsi abbagliare dalle grosse opportunità – dice Terzaghi – quanto piuttosto di mantenere sulla stessa frequenza cuore e cervello. “Meglio tenersi aggiornati sul panorama dell’offerta universitaria e del mercato del lavoro, senza farsi stressare troppo dall’aspetto professionalizzante. Lo studente che si lascia condurre dalla passione, da ciò che più lo ispira e un po’ dal realismo, dal contesto, riesce poi a trovare una propria dimensione lavorativa”.

La passione e la curiosità di conoscere meglio le opportunità offerte dalla Cattolica di Piacenza sicuramente sono la “molla” che ha spinto i ragazzi a non perdere l’appuntamento con l’Open Day. Alessia, studentessa del liceo linguistico Gioia, vorrebbe studiare giurisprudenza. “Ho sempre avuto questa passione – racconta -, insieme a quella delle lingue. Per questo motivo mi sono iscritta al linguistico alle superiori, ora però mi piacerebbe poter unire questi due interessi: per questo sono orientata verso un percorso universitario internazionale”.

Elena e Chiara invece arrivano da Parma. “Siamo interessate alla facoltà di economia, percorso di studi che è presente anche nell’università della nostra città – spiegano -, ma siamo convinte che l’università rappresenti anche un’occasione per crescere ed uscire dagli schemi. Per questo motivo ci stiamo informando anche sulle possibilità offerte da altri atenei”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.